annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Moto Guzzi V 85 TT

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da GrandeFred Visualizza il messaggio

    2) mi rende mooolto pensieroso il fatto che già il cat (il padellone) cuocia lo stinco sinistro praticamente sempre, in città e nelle file ancor di più;
    Io avevo sentito del calore sui piedi, soprattutto il sinistro, ma mi sembrava venisse dai collettori. Sullo stinco no.
    Luca
    Yamaha FJR 1300 ABS 2005 "Diletta"

    Commenta


    • Originariamente inviato da GrandeFred Visualizza il messaggio

      Secondo il mio modestissimo parere, la questione, principalmente, non è "l'amore e la benevolenza per il marchio", ma un'altra.

      E parlo di confronto, nello specifico, tra K790 e V85,
      Per chi, come me e altri, tiene la moto per mooolti anni, roderebbe non poco vedere cambiare innumerevoli sigle alla moto posseduta. P.e.: Quanto è durata la 1050, prima di cambiare solo la sigla in 1090 ? Prepariamoci quindi a vedere, ogni 2 anni, una k750, k791, k801 ecc ecc.
      Sono quasi certo che tra 10/15 anni, se uno compra la V85 oggi, la sua omologa del 2035 sarà......udite udite, la........V85.
      E le persone la vedranno ancora come una moto attuale, a differenza della K790, ormai considerata una moto di vecchissima generazione.
      Ovviamente si può disquisire per pagine e pagine di confronti tecnici, di potenza, coppia, guidabilita', di "cazzutaggine" , di quello che si vuole, ma il discrimine fondamentale, per me, è quello che ho scritto.
      My two cents.
      Guarda Fred, personalmente la tenuta del modello m'interessa poco poichè normalmente tengo le moto due o tre anni al massimo. Il problema attuale è che non so quanto durerò io......
      Sicuramente la Ktm è più divertente ma, per le mie esigenze attuali la V85 risponde al meglio anche se mi preoccupa il fatto del calore che sale dal catalizzatore pur essendo consapevole che, dopo l'introduzione generalizzato del raffreddamento a liquido e dei vari dispositivi anti inquinamento, nel corso dell'estate in caso di traffico congestionato è impossibile non soffrire. D'altra parte ormai devo scegliere anche con la ragione, non solo col cuore e comunque non ci sono altri modelli che, ragionevolmente, mi stimolano e che siano sufficientemente versatili.

      Commenta


      • Originariamente inviato da GrandeFred Visualizza il messaggio

        Ne vedremo delle belle. Di certo la V85 non nasce perfetta, o quasi, come le japan.
        Le japan, ultimamente hanno preso topiche clamorose, almeno Honda. Vedi il Dct dell'X-Adv che si bloccava con il caldo e le forcelle "scampananti" su di uno scooter da 12000 euro. Hanno fatto gli gnorri per un anno, poi si sono decisi, a furor di popolo, ad intervenire ed ora i problemi più grossi pare siano stati risolti (a tre anni dal lancio...). Non ci sono più i giapponesi di una volta............
        Quanto ai carissimi crucchi, dopo il mono dell'RT con cui si rischiava la pelle, il motore Loncin della serie "piccola" afflitto da problemi all'albero motore (!). Loro, almeno, hanno offerto una moto sostitutiva, ma non ci sono più nemmeno i tedeschi di una volta.

        Commenta


        • Originariamente inviato da Saudade Visualizza il messaggio

          . Il problema attuale è che non so quanto durerò io......
          appunto, se vuoi tornare a guidare una moto, da qualche parte la testa la devi sbattere...se tizio non ha assistenza, caio non è quello di una volta, sempronio non ha delle belle politiche divendita, e tutto il resto.....alla fine che fai? scooterone a vita? scelta rispettabilissima, ma se hai il tarlo della moto, e non hai 50 anni di carriera davanti per aspettare il prodotto giusto al momento giusto, perchè rimandare ancora?
          Moto Guzzi Breva 1200 "cigno nero" (144500km). club degli illusi tessera n. 92 BFS n 13
          è severamente vietato dare da mangiare alle scimmie altrui....

          Commenta


          • Originariamente inviato da Todd Visualizza il messaggio

            appunto, se vuoi tornare a guidare una moto, da qualche parte la testa la devi sbattere...se tizio non ha assistenza, caio non è quello di una volta, sempronio non ha delle belle politiche divendita, e tutto il resto.....alla fine che fai? scooterone a vita? scelta rispettabilissima, ma se hai il tarlo della moto, e non hai 50 anni di carriera davanti per aspettare il prodotto giusto al momento giusto, perchè rimandare ancora?
            Infatti Riccardo, penso terrò in ogni caso lo scooterone (che va benissimo e nemmeno scalda in estate, a differenza per esempio del Burgman 650), visto che tra assicurazione e bollo non arriva a costare 15 euro mensili......Probabilmente prenderò la V85 TT, che risponde quasi perfettamente alle mie attuali esigenze ed è l'unica che mi stimola (Gold Wing a parte, se viaggiassi come una volta), ma non subito per vari motivi, in autunno o nei primi mesi del 2020 poichè sono curioso di vedere le novità euro 5. In ogni caso sarai il primo a saperlo......

            Commenta


            • Originariamente inviato da Saudade Visualizza il messaggio

              Infatti Riccardo, penso terrò in ogni caso lo scooterone (che va benissimo e nemmeno scalda in estate, a differenza per esempio del Burgman 650), visto che tra assicurazione e bollo non arriva a costare 15 euro mensili......Probabilmente prenderò la V85 TT, che risponde quasi perfettamente alle mie attuali esigenze ed è l'unica che mi stimola (Gold Wing a parte, se viaggiassi come una volta), ma non subito per vari motivi, in autunno o nei primi mesi del 2020 poichè sono curioso di vedere le novità euro 5. In ogni caso sarai il primo a saperlo......
              bene, mi fa piacere che ora tu abbia le idee chiare a questo punto resta solo da decidere quanto tempo far passare, e stare dietro agli eventuali difettucci di gioventù, richiami e così via...e tra qualche mese si possono valutare già eventuali usati.
              Moto Guzzi Breva 1200 "cigno nero" (144500km). club degli illusi tessera n. 92 BFS n 13
              è severamente vietato dare da mangiare alle scimmie altrui....

              Commenta


              • Piuttosto di un usato io sceglierei un fine euro4 nuovo, a meno che il modello euro5 non abbia novità sconvolgenti (e sarebbe un po' una stupidità, visto che hanno affermato che è praticamente pronta per euro5).
                A me di euro5 non interessa, gli euro4 potranno girare ancora abbastanza, per me (io credo cambierò omologazione prima e volerò libero nel vento (possibilmente spiccando il volo dalla rupe un giorno col vento a favore)).
                paolo

                "Ogni tanto una zingarata fa bene al cuore". (Giorgio)

                Commenta


                • Originariamente inviato da paolo2145 Visualizza il messaggio
                  Piuttosto di un usato io sceglierei un fine euro4 nuovo, a meno che il modello euro5 non abbia novità sconvolgenti (e sarebbe un po' una stupidità, visto che hanno affermato che è praticamente pronta per euro5).
                  A me di euro5 non interessa, gli euro4 potranno girare ancora abbastanza, per me (io credo cambierò omologazione prima e volerò libero nel vento (possibilmente spiccando il volo dalla rupe un giorno col vento a favore)).
                  Infatti Paolo, un euro 4 residuo sarebbe ideale. Non tanto per il prezzo quanto per evitare un'ulteriore "strozzatura" del motore, già di per se lontanissimo (come tutti gli altri) da quelli dei bei tempi come erogazione e vivacità.

                  P.s. Hai notato che Riccardo m'invita a sbrigarmi a scegliere la moto, sottintendendo come ne abbia ancora per poco, mentre a te dice nulla?

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Saudade Visualizza il messaggio

                    Infatti Paolo, un euro 4 residuo sarebbe ideale. Non tanto per il prezzo quanto per evitare un'ulteriore "strozzatura" del motore, già di per se lontanissimo (come tutti gli altri) da quelli dei bei tempi come erogazione e vivacità.

                    P.s. Hai notato che Riccardo m'invita a sbrigarmi a scegliere la moto, sottintendendo come ne abbia ancora per poco, mentre a te dice nulla?
                    Sa che io sono un discepolo di Enzo, la cambio anche senza esortazioni.
                    paolo

                    "Ogni tanto una zingarata fa bene al cuore". (Giorgio)

                    Commenta


                    • In questo momento sono un po’ inscimmiato da un change Africa T. per Kappa 790 adv

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Saudade Visualizza il messaggio


                        P.s. Hai notato che Riccardo m'invita a sbrigarmi a scegliere la moto, sottintendendo come ne abbia ancora per poco, mentre a te dice nulla?
                        ma se sei sempre te a voler fare il vecchietto! io mi adeguo a quello che leggo

                        comunque, tornando alla moto, nuovo vs usato: se puoi spendere senza problemi, meglio il nuovo (dottoressa Grazia Arcaxxo), però anche con un seminuovo qualcosa si può risparmiare, che ne so: se c'è il nuovo a 12 e usato a 11 a parità di allestimento, allora tano vale il nuovo, se un usato simil nuovo lo trovi tipo a 9500 euro con pochi mesi di vita, si potrebbe considerare...


                        nel caso mio il problema non si pone, perchè avrò quella di Saudade in regalo...
                        Moto Guzzi Breva 1200 "cigno nero" (144500km). club degli illusi tessera n. 92 BFS n 13
                        è severamente vietato dare da mangiare alle scimmie altrui....

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Todd Visualizza il messaggio

                          nel caso mio il problema non si pone, perchè avrò quella di Saudade in regalo...
                          Non solo, poichè conto di tenere anche lo scooterone, avrai in regalo una moto che non arriverà a 10.000 km.

                          Commenta


                          • Qui ci sono due che hanno mollato l'AT per la V85TT. Due pazzi?

                            "Come detto nella presentazione la V85 mi attizza, dovrei rendere una Honda AT DCT che inizia ad essere un pò pesantuccia in certi frangenti, sebbene abbia quel più di motore che difficilmente si lascia. Però la Guzzi mi attira molto, sarà per la sua paciosità, per il cardano (la catena non la sopporto per la continua manutenzione). Per farla breve ne ho trovata una rossa pronta consegna vicino casa o una gialla in arrivo. Non ho soldi per mettere le borse originali, un furto da 1500 euro con bauletto, manco fosse BMW! Magari metto delle after ma non so bene quali. San GIVI dovrebbe essere pronta. Pensavo anche di non mettere il centrale, ma il ricovero invernale poi non sò se va bene di lato e il parabrezza alto originale ho sentito che non è un granchè. Insomma vediamo se va in porto, il mio amico di giri con mogli l'ha portata a casa sabato scorso ed anche lui ha lasciato una AT. Piuttosto ho dubbi sul mono post. in caso di viaggio carico e zavorra. Sono molto sensibile al peso sbilanciato al posteriore.

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Saudade Visualizza il messaggio
                              Qui ci sono due che hanno mollato l'AT per la V85TT. Due pazzi?
                              Pazzi non direi, la Guzzi i suoi punti di forza ce li ha senz'altro. Vedo però che non sono l'unico ad avere dubbi sulla sua vocazione turistica.
                              Luca
                              Yamaha FJR 1300 ABS 2005 "Diletta"

                              Commenta


                              • Vista dal vivo, in colorazione grigia, oggi a Varazze, a me esteticamente non piace ma devo ammettere che faceva la sua figura. Per me ha un grande pregio (il cardano), il motore non saprei, dovrei provarlo...anche se i dati sui consumi non sono esaltanti.
                                Rimangono le perplessità su particolari come, il cupolino basso, il parafango alto e l'assenza di un pomello per la regolazione del mono posteriore.
                                Il ché mi fa ritenere che il prezzo sia tropo alto rispetto al livello della moto, anche considerando che certo non si tratta di un motore innovativo.

                                Per quanto riguarda l'uso turistico, io non la cambierei con una AT, soprattutto perchè penso che per i viaggi abbia molte lacune (come le hanno molte altre "medie" ma di prezzo più basso).... ma in fondo per circa un paio d'anni, io ho fatto turismo con la HD 883 Iron......

                                Ma non esiste la moto perfetta, e la scelta di una moto per me, attiene più alla sfera emozionale che a quella razionale...si può trovare mille difetti in una moto che non ci attizza e perdonare quasi tutto ad una moto che ci piace
                                BFS6; "Ho speso gran parte dei mei soldi in viaggi, moto e donne, il resto l'ho sperperato"..V.S. Siculo che vive sul mare, in Padania ; BMW R1200GS Lc Adventure "L'Incrociatore Tedesco"

                                Commenta



                                Sto operando...
                                X