annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Moto Guzzi V 85 TT

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Saqui Visualizza il messaggio
    Vista dal vivo, in colorazione grigia, oggi a Varazze, a me esteticamente non piace ma devo ammettere che faceva la sua figura. Per me ha un grande pregio (il cardano), il motore non saprei, dovrei provarlo...anche se i dati sui consumi non sono esaltanti.
    Rimangono le perplessità su particolari come, il cupolino basso, il parafango alto e l'assenza di un pomello per la regolazione del mono posteriore.
    Il ché mi fa ritenere che il prezzo sia tropo alto rispetto al livello della moto, anche considerando che certo non si tratta di un motore innovativo.

    Per quanto riguarda l'uso turistico, io non la cambierei con una AT, soprattutto perchè penso che per i viaggi abbia molte lacune (come le hanno molte altre "medie" ma di prezzo più basso).... ma in fondo per circa un paio d'anni, io ho fatto turismo con la HD 883 Iron......

    Ma non esiste la moto perfetta, e la scelta di una moto per me, attiene più alla sfera emozionale che a quella razionale...si può trovare mille difetti in una moto che non ci attizza e perdonare quasi tutto ad una moto che ci piace
    Vittorio il saggio.............

    Commenta


    • A proposito di cardano: quando ho avuto la Stelvio ho apprezzato la sua comodità. Però....
      Con la moto sul centrale e il cambio in folle, rimane evidente quanta resistenza opponga la meccanica del cardano rispetto alla tradizionale catena. La ruota col cardano sembra frenata. Questo significa disperdere potenza e consumare di più. Non dipenderà solo da quello, ma il consumo fra Stelvio e VStrom 1000 è mooolto diverso.
      Per cui alla fine non so se il cardano in generale sia un pregio.
      Il mondo è troppo bello per sbirciarlo dal finestrino! Suzuki VStrom 1000 - Il piu' bel viaggio in moto? Il prossimo. BFS n.11
      Quelli già fatti: http://www.madzilla.it - Velleità di scrittore

      Commenta


      • Originariamente inviato da madzilla Visualizza il messaggio
        A proposito di cardano: quando ho avuto la Stelvio ho apprezzato la sua comodità. Però....
        Con la moto sul centrale e il cambio in folle, rimane evidente quanta resistenza opponga la meccanica del cardano rispetto alla tradizionale catena. La ruota col cardano sembra frenata. Questo significa disperdere potenza e consumare di più. Non dipenderà solo da quello, ma il consumo fra Stelvio e VStrom 1000 è mooolto diverso.
        Per cui alla fine non so se il cardano in generale sia un pregio.
        Pregi: Piú robusto. Meno manutenzione. Piú reattivo nell'accelerata in caso di emrgenza.
        Difetti: Se non CARC, piú brutale nella trasmissione della potenza quindi piú difficile da gestire.
        (vengo da cinque Guzzi di cui solo una col CARC).

        Ex Moto Guzzi V65C, ex Moto Guzzi 850 T5, ex Moto Guzzi V11 Rosso Mandello, ex Moto Guzzi Stelvio 1200 4v, ora Moto Guzzi California EV.
        Club degli Illusi Moto Guzzi -Tessera nr°1

        Commenta


        • madzilla sul fatto che il cardano alzi i consumi ho i miei dubbi ( la stelvio è una 1.200 la Vstrom una mille) e poi molte moto a cardano ( gs/rt, supertenerè) sono note per i bassi consumi......
          BFS6; "Ho speso gran parte dei mei soldi in viaggi, moto e donne, il resto l'ho sperperato"..V.S. Siculo che vive sul mare, in Padania ; BMW R1200GS Lc Adventure "L'Incrociatore Tedesco"

          Commenta


          • Originariamente inviato da madzilla Visualizza il messaggio
            A proposito di cardano: quando ho avuto la Stelvio ho apprezzato la sua comodità. Però....
            Con la moto sul centrale e il cambio in folle, rimane evidente quanta resistenza opponga la meccanica del cardano rispetto alla tradizionale catena. La ruota col cardano sembra frenata. Questo significa disperdere potenza e consumare di più. Non dipenderà solo da quello, ma il consumo fra Stelvio e VStrom 1000 è mooolto diverso.
            Per cui alla fine non so se il cardano in generale sia un pregio.
            Ho avuto solo due moto con il cardano, un'Honda VF750S nel 1986 e una Bmw K1200S nel 2009. A parte i consumi, dei quali non mi sono mai curato, in entrambi i casi non s'avvertiva negativamente la sua presenza, cosa particolarmente apprezzabile considerati i 167 cv. della K.

            Commenta


            • Ho avuto molte moto col cardano, Guzzi, Yamaha, BMW e altrettante con catena.
              A me non fa gran che differenza, l'unica con catena che mi ha dato qualche fastidio è stata Integra, in 20mila km ha richiesto 3 regolazioni ed era vicino alla sostituzione.
              Io ho fatto sempre la normale lubrificazione, credo sia una catena sottodimensionata rispetto alla coppia erogata dal motore ma in Honda mi dissero che l'avrebbero rimontata tale e quale nonostante fossero a conoscenza del problema.
              paolo

              "Ogni tanto una zingarata fa bene al cuore". (Giorgio)

              Commenta


              • La differenza con i livelli attuali non è percepibile se non nella manutenzione, ma siccome a me piace coccolare le mie moto ben venga la catena.

                Commenta


                • Comunque la V85TT sta ottenendo un insperato (ed inusuale per Guzzi) successo di vendite: 743 moto nel primo semestre ma in realtà in tre mesi poichè la commercializzazione è iniziata ad aprile.................

                  Commenta


                  • Nè ho sfanalata 1 stamattina giallo/bianco,nei pressi di Isola Santa, nel curvosissimo e ombroso tratto di strada, che collega, Castelnuovo Garfagnana con la Versilia.

                    Non ha risposto al flash molto probabilmente la moto era nuovissima, in quella frazione di secondo prima dello scambio, ho visto che la mano sinistra napapantava sul blocchetto, magari avrebbe voluto farlo ma deve giustamente imparare a conoscerla a fondo.

                    Decisamente un bel sound, in staccata per ingresso curva
                    Kawasaki Z 1000 SX

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da BRONCHITE Visualizza il messaggio
                      Nè ho sfanalata 1 stamattina giallo/bianco,nei pressi di Isola Santa, nel curvosissimo e ombroso tratto di strada, che collega, Castelnuovo Garfagnana con la Versilia.

                      Non ha risposto al flash molto probabilmente la moto era nuovissima, in quella frazione di secondo prima dello scambio, ho visto che la mano sinistra napapantava sul blocchetto, magari avrebbe voluto farlo ma deve giustamente imparare a conoscerla a fondo.

                      Decisamente un bel sound, in staccata per ingresso curva
                      Probabilmente non aveva ancora dimestichezza con i pulsanti, altrimenti chi non saluterebbe Bronchite?

                      Comunque il successo di vendite è innegabile ma si sa che noi italiani siamo esterofili.........

                      Commenta


                      • Buongiorno.
                        Sempre in merito a ciò che dicevo qualche pagina fa, per il fatto che la V85tt gratti le pedane facilmente quasi come uno scooter o una HD:

                        https://www.dueruote.it/edicola.html

                        Su dueruote questo mese in edicola, che ho acquistato, si nota chiaramente, nella foto della km 790 e V85tt affiancate (se non è la pagina giusta, sfogliate le pagine), entrambe in piega "media", che, mentre la Ktm ha ancora taaaaanta luce a terra, la V85 è al limite di piega. Dopodiché, si deduce chiaramente che..........gratterà le pedane.
                        Ora; chi vuol intendere.........intenda. Altrimenti........incamper.

                        p.s. Giuro che non tornerò più sull'argomento.

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da GrandeFred Visualizza il messaggio

                          p.s. Giuro che non tornerò più sull'argomento.
                          Grande Fred, invece l'argomento è oltremodo interessante (almeno per me). C'è da dire però che tra i 45 utenti del forum AG che hanno acquistato la V85TT, tutta (o quasi) gente che proveniva da molteplici moto, anche di categoria superiore, il problema citato non è emerso.
                          Mi chiedo, pertanto, in quale misura possa influire sul piacere di guida.

                          Commenta


                          • Saudade; perdonami, ma se neanche la foto riesce a convincerti, mi ritiro in buon ordine.
                            Qualora dovessi convincerti e chiederti il perché la Guzzi abbia voluto mettere le pedane rasoterra, il motivo è presto detto: per far distendere maggiormente le gambe, e quindi per non far toccare le ginocchia sul motore ai lunghi di gamba; problema ricorrente su altre Guzzi.
                            In merito a quanto possa influire sul piacere di guida, la risposta è: non lo so, ma non è questo il punto.

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da GrandeFred Visualizza il messaggio
                              Saudade; perdonami, ma se neanche la foto riesce a convincerti, mi ritiro in buon ordine.
                              Qualora dovessi convincerti e chiederti il perché la Guzzi abbia voluto mettere le pedane rasoterra, il motivo è presto detto: per far distendere maggiormente le gambe, e quindi per non far toccare le ginocchia sul motore ai lunghi di gamba; problema ricorrente su altre Guzzi.
                              In merito a quanto possa influire sul piacere di guida, la risposta è: non lo so, ma non è questo il punto.
                              Continuo a chiedermi, però, perchè nessuno o quasi, abbia sollevato il problema. Quando la proverò, presterò particolare attenzione all'angolo di piega.....

                              Commenta


                              • Recensione da parte del 47° acquirente iscritto al Forum A.G.

                                Eccomi con la mia Guzzi V85tt giallo sahara,Fulvio classe 56 Valle Seriana(BG) non nuovo della grande famiglia Guzzi,
                                possedevo una Sport 1200 2v ora questa stupenda creatura la v85tt,ieri terza uscita per 542 km fra Italia Austria e Svizzera
                                e sono a 1630 km,domani la consegno per il primo tagliando.
                                Casa dire di questa moto che è così perfettina che non sembra una Guzzi
                                è fantastica in tutto,in primis la ciclistica si guida come una bicicletta è bella da guardare ben costruita con componenti di qualità
                                frena alla grande ed il motore gira che è una meraviglia in particolare la dove criticato sotto i 3500 rpm quale bicilindrico oggi sul mercato
                                è in grado di riprendere in 6 marcia dai 1500rpm senza sussulti e strappi di trasmissione e qui va un plauso al cardano
                                decisamente di un'altro pianeta rispetto al CARC .
                                Capitolo consumi devo dire ottimi sono sul 25km/lt reali rilevati alla pompa,niente città sempre percorsi di montagna
                                ed in particolare non superavo i 4000rpm solo in rarissimi casi forse i 4500rpm,il rodaggio è fondamentale per i motori Guzzi
                                Per quanto riguarda la riserva,con le barrette serbatoio tutte grige ho percorso 32km e poi mi son fermato per il pieno
                                e sono entrati 21 lt,perciò con indicatore serbatoio vuoto barrette da blu a grige ci sono ancora 3lt di benzina.
                                Gran moto la V85tt

                                Commenta



                                Sto operando...
                                X