annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

il Todd-test: Honda Cb1000R my 2018

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #76
    Contatta Rinaldi, non dovrebbe essere troppo lontano da te, scrive ogni tanto su qde
    DF3, BFS5

    Commenta


    • #77
      Originariamente inviato da stac Visualizza il messaggio
      Contatta Rinaldi, non dovrebbe essere troppo lontano da te, scrive ogni tanto su qde
      Dici a me Emanuele? Vorrei solo soddisfare alcune curiosità tecniche, tra l'altro dovrebbe essere ancora attivo il mio nick su qde, sempre che mi ricordi la password......Grazie comunque.

      Commenta


      • #78
        non ho trovato nemmeno io il grafico sulla coppia, ho cercato anche sul sito giapponese honda ma non mi pare ci sia. io comunque resto convinto del fatto che un motore che arriverà di massima ben oltre i 200, che è uno sportivo depotenziato, se lo metti a 130 hai voglia a fare km, sai quanto ti dura? ti viene a noia prima di finirlo

        certamente se honda ne volesse fare una versione stradale, potrebbe pensare a modificare la rapportatura e farlo girare non so, un 500 giri di meno in sesta.
        Moto Guzzi Breva 1200 "cigno nero" (175200km). club degli illusi tessera n. 92 BFS n 13
        è severamente vietato dare da mangiare alle scimmie altrui....

        Commenta


        • #79
          Originariamente inviato da Todd Visualizza il messaggio
          non ho trovato nemmeno io il grafico sulla coppia, ho cercato anche sul sito giapponese honda ma non mi pare ci sia. io comunque resto convinto del fatto che un motore che arriverà di massima ben oltre i 200, che è uno sportivo depotenziato, 1) se lo metti a 130 hai voglia a fare km, sai quanto ti dura? ti viene a noia prima di finirlo

          2) certamente se honda ne volesse fare una versione stradale, potrebbe pensare a modificare la rapportatura e farlo girare non so, un 500 giri di meno in sesta.
          1) Quello che si potrebbe fare con il K1300...................
          2) Potrebbe ottimizzarlo anche mediante l'elettronica, intervenendo sulla centralina.

          Commenta


          • #80
            Originariamente inviato da Todd Visualizza il messaggio
            certamente se honda ne volesse fare una versione stradale, potrebbe pensare a modificare la rapportatura e farlo girare non so, un 500 giri di meno in sesta.
            Per quello basta un dente in più al pignone.

            ----------------------------
            La più grande emozione che una moto può darti è non costringerti a chiamare il carro attrezzi.

            Commenta


            • #81
              Originariamente inviato da Loooop Visualizza il messaggio

              Per quello basta un dente in più al pignone.
              E certamente possibile farlo,e con poca spesa, ma bisogna mettere in preventivo di avere dopo tale modifica un contachilometri purtroppo non più realistico...

              Per cui non essendo ingegnere progettista, personalmente mi affido agli ingegneri Kawasaki, che certamente anno cercato di ottenere il miglior compromesso per affrontare al meglio qualunque situazione si presenti alla guida.
              Kawasaki Z 1000 SX

              Commenta


              • #82
                Ieri in occasione del tagliando dei 12000 della NC, (per la cronaca 145 euro per olio e filtri, ...no aria), mi son guardato bene diverse Honda tra cui anche questa CB.
                Bella moto, compatta e muscolosa, ma buona solo per farci la sparata sul passo, (occhio che dalle mie parti i forestali hanno ricominciato con l'auto civetta). Avrei potuto pure provarla, ma ho preferito evitare non avendo alcuna intenzione di comprarla, così come avrei potuto provare l'A.T. maggiorata, ma assenza del dct e altezza veramente importante mi hanno fatto desistere, resto sempre affascinato dalle dimensioni del motore della crf 1000, che sembra un mono
                L'unica moto del salone, che mi sarebbe piaciuto provare era la nuova GW, ma anche quella, a quel prezzo non mi interessa.
                DF3, BFS5

                Commenta


                • #83
                  Originariamente inviato da BRONCHITE Visualizza il messaggio

                  ma bisogna mettere in preventivo di avere dopo tale modifica un contachilometri purtroppo non più realistico...
                  In genere il pignone ha una ventina di denti. Uno in più significa che la velocità effettiva aumenta di circa il 5% a parità di velocità indicata dal tachimetro, mentre lo scarto del tachimetro per eccesso normalmente è maggiore del 5%. E quindi nella maggioranza dei casi ti ritroveresti con un tachimetro che approssima la velocità effettiva sempre per eccesso, ma con minore eccesso.

                  A me così successe quando montai un dente in più al pignone della mia Tiger 1050: mi ritrovai con un tachimetro più preciso (segnava 130 con una velocità da gps di 127-128).

                  Conoscendo i denti del pignone e quant'è lo scarto del tachimetro dalla moto è facilissimo prevedere se il tachimetro, dopo la modifica, continuerà o meno ad essere ottimista nell'indicare la velocità. Deve essere:
                  (n+1)/n < vi/ve
                  dove:
                  n è il numero di denti del pignone originale
                  vi la velocità indicata
                  ve la velocità da gps corrispondente alla vi indicata


                  Ultima modifica di Loooop; 06-07-18, 11:59.
                  ----------------------------
                  La più grande emozione che una moto può darti è non costringerti a chiamare il carro attrezzi.

                  Commenta


                  • #84
                    Originariamente inviato da Loooop Visualizza il messaggio
                    A me così successe quando montai un dente in più al pignone della mia Tiger 1050: mi ritrovai con un tachimetro più preciso (segnava 130 con una velocità da gps di 127-128).
                    Quando si dice unire l'utile al dilettevole!!

                    Commenta


                    • #85
                      Originariamente inviato da Todd Visualizza il messaggio

                      .


                      Considerazioni finali, la moto sta sui 14mila euro, e la domanda che mi faccio è semplice: a chi è rivolta? Per come la vedo io a chi vuole una naked molto guidabile, di personalità, con tanto motore pur senza arrivare ai vertici della categoria (vi sembrano pochi 145cv? Alcune concorrenti sfondano quota 170...). come nomi potrei pensare alla Triumph speed triple 1050, o anche al Monster 1200, magari versione base.

                      mi autoquoto perchè c'è chi ha avuto la mia stessa idea, anche se le versioni considerate sono state quelle più ricche e non base, ma le moto paragonate sono proprio loro:

                      https://www.moto.it/prove/ducati-mon...triple-rs.html

                      e trovate anche il diagramma, anche se si legge così così....

                      Moto Guzzi Breva 1200 "cigno nero" (175200km). club degli illusi tessera n. 92 BFS n 13
                      è severamente vietato dare da mangiare alle scimmie altrui....

                      Commenta


                      • #86
                        Il 3 cilindri 1050 Triumph è davvero spettacolare. Riesce ad avere praticamente la stessa coppia del 1200 ducati, e pure meglio distribuita, con 150cc meno.
                        ----------------------------
                        La più grande emozione che una moto può darti è non costringerti a chiamare il carro attrezzi.

                        Commenta

                        Premium ADV

                        Comprimi


                        Sto operando...
                        X