annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Sto pensando ad un casco nuovo

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Sto pensando ad un casco nuovo

    Il mio Neotec comincia ad avere degli anni, a parte gli sgorbi esterni è molto usurato nei tessuti interni.
    Ho anche un Arai Tour-X 4, più recente e meno sfruttato.
    Ottimi entrambi, ma mentre nelle soste il Neotec per ripartire devo cercarlo perché non lo vedo, insomma l'ho in testa ma è come non allo avessi, l'altro ogni due ore devo toglierlo.

    I miei candidati alla carica di "Nuovo Casco per paolo2145" sono essenzialmente 3: il Neotec 2, il GT-Air II di Shoei, il Quantic di Arai..
    Per il colore credo manterrò il bianco.

    Un parere e un consiglio sono oltremodo graditi
    Ultima modifica di paolo2145; 29-07-21, 14:52. Motivo: Il Multitec lo ebbi in passato, ho corretto: Neotec
    paolo

    "Ogni tanto una zingarata fa bene al cuore". (Giorgio)

  • #2
    Se, come scrivi, trovi ottimale la calzata della Shoei allora meglio puntare su Neotec 2.
    Il bianco non stanca mai. Ho il Neotec 2, Arai X-Tend e Shoei Jet Cruise, ma il mio preferito resta Neotec 2 con SENA dedicato.
    - Honda Goldwing 1800, 2013 - 135.000 km -

    Commenta


    • #3
      tutta bella roba, di Shoei vedi pure il modello Nxr2, avevo provato il primo, fantastico, non farti ingannare dall'aspetto sportivo, è anche turistico.

      e comunque anche X-lite, marchio premium di nolan, potrebbe meritare uno sguardo.
      Moto Guzzi Breva 1200 "cigno nero" (175200km). club degli illusi tessera n. 92 BFS n 13
      è severamente vietato dare da mangiare alle scimmie altrui....

      Commenta


      • #4
        Arai jet top a vita! Non so come si chiami l’ultimo modello , per la stagione fredda un buon sottocasco…

        Commenta


        • #5
          O integrale o apribile, mai gradito i jet.
          paolo

          "Ogni tanto una zingarata fa bene al cuore". (Giorgio)

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da paolo2145 Visualizza il messaggio
            O integrale o apribile, mai gradito i jet.
            Ma con Arai hai anche le guance protette e un comfort da principe, inoltre ti permette di essere più a contatto con la natura e senti il rumore della moto..

            Non entra una goccia di acqua e la protezione è la stessa di un modulare....

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da luca60 Visualizza il messaggio

              Ma con Arai hai anche le guance protette e un comfort da principe, inoltre ti permette di essere più a contatto con la natura e senti il rumore della moto..

              Non entra una goccia di acqua e la protezione è la stessa di un modulare....
              Non proprio la stessa, integrale e modulare proteggono anche i denti, è vero che Paolo gioca in casa, però.....
              Nel mio piccolo, utilizzo un X-lite apribile col quale mi trovo bene anche se calza stretto e non è particolarmente silenzioso ma, se fossi ricco come Ilario e Paolo, andrei anch'io su Arai; Shoei e simili....

              Commenta


              • #8
                Sul casco non si deve fare economia, pur senza esagerare.

                Lo sapete o no che la testa è il secondo organo per importanza in un uomo??

                Ma per me la mentoniera è indispensabile e credo che quella di un integrale sia più sicura di quella di un modulare.
                Non mi dà fastidio, perché non adottare un integrale?
                Il modulare è molto comodo in viaggio, sia per parlare sia per bere, ma in definitiva togliere e mettere un integrale ci vuol poco.
                paolo

                "Ogni tanto una zingarata fa bene al cuore". (Giorgio)

                Commenta


                • #9
                  Ho visto incidenti in cui la protezione del mento del modulare é quasi nulla , forse é psicologica , però sì protegge bene dal freddo.…per me la moto é Bella perché é il cavallo dei nostri tempi e consente di essere in contatto con l’ambiente e questo viene annullato dai caschi chiusi…
                  pensando alla sicurezza il meglio é l’integrale ma allora dovremmo usare anche giacche con airbag non girare di notte per via degli animali ecc ecc…
                  Ultima modifica di luca60; 19-07-21, 21:35.

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da paolo2145 Visualizza il messaggio
                    Sul casco non si deve fare economia, pur senza esagerare.

                    Lo sapete o no che la testa è il secondo organo per importanza in un uomo??

                    Ma per me la mentoniera è indispensabile e credo che quella di un integrale sia più sicura di quella di un modulare.
                    Non mi dà fastidio, perché non adottare un integrale?
                    Oltretutto un qualsiasi integrale oltre che più sicuro, sarà sempre più leggero cosa a mio avviso di fondamentale importanza, dovendolo indossare a lungo.
                    Li ho provati tutti, per me il casco da moto è integrale, senza sè senza ma.
                    Attualmente ho uno Shoei di cui non ricordo il modello, e leggero in testa e ben ventilato, e una volta indossato offre visibilità a 360°, l'unica pecca è data dalla conformazione limitata di spazio nella zona mento bocca, praticamente, passano 2 dita a malapena per abbassare o alzare il sottocasco.

                    Al prossimo cambio mi piacerebbe provare il Krios Pro di Klim, anche sè il nuovo aggancio a calamita, mi lascia un pò così.

                    Kawasaki Z 1000 SX

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da BRONCHITE Visualizza il messaggio


                      Attualmente ho uno Shoei di cui non ricordo il modello, e leggero in testa e ben ventilato, e una volta indossato offre visibilità a 360°, l'unica pecca è data dalla conformazione limitata di spazio nella zona mento bocca, praticamente, passano 2 dita a malapena per abbassare o alzare il sottocasco.
                      .
                      di integrali turistici shoei per me ci sono due nomi, il Gt-Air2, che infatti interessa a Paolo, favoloso, con la pecca (almeno la prima era così, ora non so se abbiano cambiato) della chiusura micrometrica invece del doppio anello, che per un casco di quel livello mi parrebbe giusta. e poi Nxr, appena rinnovato, più sportiveggiante ma comunque versatile, per dire, la prima volta che ne vidi uno comprato da un motociclista, aveva un Gs1200.

                      anche Arai mi pare faccia da non molto un nuovo integrale turistico, ma di solito fasciano più di shoei, almeno per me era così.

                      invece non so bene gli integrali di Shuberth come siano, se più sportivi o anche da turismo.
                      Moto Guzzi Breva 1200 "cigno nero" (175200km). club degli illusi tessera n. 92 BFS n 13
                      è severamente vietato dare da mangiare alle scimmie altrui....

                      Commenta


                      • #12
                        La chiusura micrometrica la trovai sul Neotec e la giudicai un passo indietro rispetto al Multitec che avevo.
                        Negli anni mi sono ricreduto, è comoda e non crea problemi e in tanti anni la regolazione non l'ho mai toccata, è restata identica senza allungamenti di sorta. nei da circa un anno la uso al terzo scatto mentre prima l'ho sempre usata al quarto.
                        Per cui sono molto propenso al GT-Air II, a meno che non mi deluda indossandolo.
                        paolo

                        "Ogni tanto una zingarata fa bene al cuore". (Giorgio)

                        Commenta


                        • #13
                          Io ho da poco preso un Caberg Levo. E' ancora presto per consigliarlo, ma l'acquisto è stato ben ponderato, Sharp compreso.
                          Vengo da un Nolan N44, che non manderò in pensione, avendo appena preso una imbottitura nuova, che negli anni ha solo perso spessore. Con questo casco mi son trovato molto bene ed ha letteralmente preso il posto del System 6.
                          DF3, BFS5

                          Commenta


                          • #14
                            Ho preso il GT-Air 2 con l'interfonico Sena interno.
                            Ancora da provare in strada.







                            Ultima modifica di paolo2145; 29-07-21, 14:13.
                            paolo

                            "Ogni tanto una zingarata fa bene al cuore". (Giorgio)

                            Commenta


                            • #15
                              Il casco giallo non m'è mai piaciuto, preferisco il bianco. Questo, però, è ben considerato attendo quindi una recensione circa ventilazione, calzabilità e comfort.

                              Commenta

                              Premium ADV

                              Comprimi


                              Sto operando...
                              X