annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Suzuki Hayabusa il ritorno!

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Suzuki Hayabusa il ritorno!

    nell'epoca dei suv a due ruote, dove si cerca di creare il crossover più intelligente o che imita meglio gli altri, ritorna un vero e proprio mito delle moto inutili, la hayabusa! creata nel 99, oggi la corsa ai 300 orari ci sembra una cosa ridicola, con la panda della forestale che ti insegue a 50 con l'autovelox, eppure è stata un pezzetto di storia del motociclismo moderno. grande successo negli usa, qualcosa meno in europa, c'è comunque anche chi la usa come moto da turismo.

    credo sia inutile stare a dire il perchè sarebbe un acquisto poco indicato per le nostre strade, una moto così o ti fa sognare o proprio non ne parli nemmeno.
    ma tecnicamente cosa cambia? in realtà nemmeno poi tanto, il motore è lo stesso, 1340, per stare nell'euro5 perde qualche cavallo, ora sono 190 (che all'epoca erano un'enormità, oggi ci si avvicinano la varie crossover, multistrada, ktm, bmw...), acquista moltissima elettronica, che potete leggere nei servizi dei siti di settore. e in più con della masse più accentrate, e i semimanubri più vicini al pilota, guadagna qualcosa a livello comfort. già pronta per arrivare nelle concessionarie, il suo prezzo è di poco superiore ai 19 mila euro, poi si sa che in suzuki qualcosa di solito ti tolgono, credo si possa prendere un po' a meno.

    vi lascio qualche immagine, io la trovo bellissima, più delle precedenti, e nel dettaglio apprezzo davvero tanto la strumentazione analogica, non ne posso più dei tft che contribuiscono a rendere le moto sempre più uguali tra loro.

    https://www.moto.it/news/nuova-suzuk...-e-prezzo.html


    ...


    ..


    ..

    ..
    Moto Guzzi Breva 1200 "cigno nero" (164000km). club degli illusi tessera n. 92 BFS n 13
    è severamente vietato dare da mangiare alle scimmie altrui....

  • #2
    Bella ma, giustamente, non per le nostre strade. Il design della strumentazione veramente al top. Bellissima di posteriore e di profilo, un po meno il frontale...

    Inviato dal mio SM-N986B utilizzando Tapatalk

    - Honda Goldwing 1800, 2013 - 125.000 km -

    Commenta


    • #3
      arrivano le prime prove, parlano di una gestione accettabile anche su strada, per quanto insomma, la vorrei vedere...

      è un peccato che con un motore del genere non vogliano fare un'altra moto, una granturismo ci verrebbe a meraviglia...

      https://www.motociclismo.it/test-suz...-difetti-78286

      https://www.dueruote.it/prove/prove-...-hayabusa.html
      Moto Guzzi Breva 1200 "cigno nero" (164000km). club degli illusi tessera n. 92 BFS n 13
      è severamente vietato dare da mangiare alle scimmie altrui....

      Commenta


      • #4
        Più che bella, una leggenda che cammina (rotola?).

        Commenta


        • #5
          Alla busa ho sempre preferito il kawa 1400. Se il limite velocistico che si sono imposti i colossi giapponesi è 300 orari, la kawa lo fa al massimo dei giri, in sesta, sfruttando al massimo il motore nell'accelerazione e ripresa. La busa invece no, rapportata lunghissima, i 299 li raggiunge in quinta, poi ha la sesta, ma rimane sempre a 299. Si, taroccando la centralina sale ancora, ma rimane un bisonte lento nello scendere in piega, una sport tourer che non ha capacità di carico, una moto che non ha nemmeno piú il primato di quando è nata e ci è ben lontana. Cioè l prima busa aveva 350 km/h di fondo scala del tachimetro... Insomma, per me non ha nemmeno ragione di esistere, ma in america ne han vendute 300.000.

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da Ucre Visualizza il messaggio
            Alla busa ho sempre preferito il kawa 1400.
            premesso che non no mai guidato nè l'una nè l'altra, la kawa mi da l'idea di moto più versatile e forse anche più guidabile, al di là delle prestazioni. la suzuki ha quel qualcosa di più "iconico", che magari la renderà un modello più storico, mentre la zzzr la vedo più da utilizzo senza portarla a invecchiare. ma appunto, solo impressioni.
            Moto Guzzi Breva 1200 "cigno nero" (164000km). club degli illusi tessera n. 92 BFS n 13
            è severamente vietato dare da mangiare alle scimmie altrui....

            Commenta


            • #7
              Si può dire iconica? Sempre bellissima.
              BUCEFALO BFS n. 3
              BMW RT 1250 HONDA CB 1100 EX
              Chiavari - Udine

              Commenta

              Premium ADV

              Comprimi


              Sto operando...
              X