annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

@ paolo ... opinioni sulla CB500X

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • @ paolo ... opinioni sulla CB500X

    ....... ... sono l'ambasciator e non porto pena ...

    Prima di dare un giudizio generale sulla moto Honda CB500X, vorrei fare una premessa.
    Possiedo una bmw gs 1200, che che stava diventando impegnativa sia per il peso, che il passo,ho messo
    un limite di peso a pieno carico reale di 200 kg.
    Ho valutato attentamente le proposte per altro numerosa sulla cil. 300cm. che avevano questi requisiti,pero
    peccavano di cavalleria. ho visto la nuova cb500x dela honda che montava ruota da 19 .
    Devo dire che ho avuto buone impressioni da subito. quindi acquisto fatto.
    Come va, nel suo insieme la trovo molto equilibrata,maneggevole, leggera, consuma pochissimo
    oltre i 32km. litro, da fermo riesco a gestirla bene nelle manovre.l
    La potenza è di 50cv non molta, però mi ricordo che possedevo una transalp con la stessa potenza.
    Nel complesso penso abbia soddisfatto le mie aspettative ,che sono quelle della andatura tranquilla
    strade di montagna, e qualche piccolo sterrato , l'autostrada non è certo il suo terreno .
    Mi aspetto una sua valutazione per confronto opinioni.



    Ultima modifica di aquilasolitaria; 02-07-20, 17:45.
    facebook = Franco Marizza (aquilasolitaria)
    http://www.youtube.com/watch?v=ZAZ-iul2Li4
    http://www.youtube.com/watch?v=voIbHDwLSYI

  • #2
    in attesa d sentire paolo2145 che dice, a me il cb500x non dispiace, però credo che se si voglia fare un downsizing adeguato da una moto grossa, ma senza scendere troppo, con poca spesa in più hai la strom 650, che ti da di più, pur restando simile alla honda come ingombri, peso e gestibilità da fermo. se non si hanno problemi con suzuki o con il concessionario di zona, io la vedo una scelta preferibile.
    Moto Guzzi Breva 1200 "cigno nero" (158200km). club degli illusi tessera n. 92 BFS n 13
    è severamente vietato dare da mangiare alle scimmie altrui....

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da Todd Visualizza il messaggio
      in attesa d sentire paolo2145 che dice, a me il cb500x non dispiace, però credo che se si voglia fare un downsizing adeguato da una moto grossa, ma senza scendere troppo, con poca spesa in più hai la strom 650, che ti da di più, pur restando simile alla honda come ingombri, peso e gestibilità da fermo. se non si hanno problemi con suzuki o con il concessionario di zona, io la vedo una scelta preferibile.
      Posso sembrare di parte, ma sono obiettivo :- ... son d'accordo con te ... meno di 1000 € in più e hai una V_Strom 650 con tutti gli accessori possibili ed un motore collaudato ed una tecnologia ancor superiore.- Però, ovvio, un pochino, pochino più ingombrante, meno gestibile da fermo, comunque similare come hai detto tu ... e non soffre l'autostrada ...
      .............................aspettiamo paolo2145 ... se non l'ha già cambiata ...
      facebook = Franco Marizza (aquilasolitaria)
      http://www.youtube.com/watch?v=ZAZ-iul2Li4
      http://www.youtube.com/watch?v=voIbHDwLSYI

      Commenta


      • #4
        Intanto ringrazio l'ambasciatore e il suo amico che l'ha da poco comprata identica alla mia.
        Le mie impressioni dopo 11mila km. coincidono con le sue, tali e quali.
        Ho scritto tutto in una pagina dedicata alla CB:

        https://cb500x19.blogspot.com

        PS - La terrò certamente fino alla fine dell'anno, poi dovrò decidere se fare con lei il viaggio Norge 2021 di fine maggio del prossimo anno o se cambiare sempre in vista di quel viaggio.
        Farò in ogni caso un Casa-Lapponia-Casa tutto in moto, avrò circa 16/18 giorni già concessi dal mio capo-squadra, e andrò in solitaria.

        Data la mia età potrei sentirmi fortunato potendolo fare e posso pensare che difficilmente nel 2022 potrò rifarlo.
        Senza nulla voler togliere alla CB, che sarebbe adattissima, magari alternando l'autostrada tedesca a qualche divagazione su statale, il primo viaggio nell'85 fu fatto con una Guzzi V65, mi tenta molto chiudere questo magnifico periodo della mia vita, una quantità considerevole di viaggi con quella meta, di nuovo su una Guzzi.

        Se Dio vorrà.
        Il mio capo-squadra credo mi possa concedere anche questo pallino senza incacchirarsi più di tanto.
        Ultima modifica di paolo2145; 03-07-20, 11:32. Motivo: PS-
        paolo

        "Ogni tanto una zingarata fa bene al cuore". (Giorgio)

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da aquilasolitaria Visualizza il messaggio
          Possiedo una bmw gs 1200, che che stava diventando impegnativa sia per il peso, che il passo,ho messo
          un limite di peso a pieno carico reale di 200 kg.
          Quando passai dalla V-Strom 650 K9 al GS 1200 (09) ricordo che rimasi stupito dal bilanciamento eccezionale della BMW, che nonostante pesasse pochi Kg in più sembrava essere più leggera e più gestibile nelle manovre da spenta, probabilmente per il baricentro più basso.

          DF3, BFS5

          Commenta


          • #6
            Per quanto mi riguarda mi trovavo meglio con GS1200 che con GS800, parlando di baricentro basso.
            paolo

            "Ogni tanto una zingarata fa bene al cuore". (Giorgio)

            Commenta


            • #7
              La bmw GS o la RT , secondo me non sono in discussione sulla loro "bontà" o facilità di guida ma il problema diventa quando mettiamo insieme qualità/prezzo :- Una V_Strom 650 non compete col GS o RT riguardo la "bontà" o qualità ma sul prezzo. Oggi come oggi una GS costa come 3 V_Strom, solo che la qualità non è 3 volte superiore ... Almeno così la vedo io ...
              facebook = Franco Marizza (aquilasolitaria)
              http://www.youtube.com/watch?v=ZAZ-iul2Li4
              http://www.youtube.com/watch?v=voIbHDwLSYI

              Commenta


              • #8
                parere da felice possessore di una moto Guzzi V85, considerala, provala... ti sorprendera' maneggevole e con un motore Moto Guzzi che sa regalare emozioni.

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da aquilasolitaria Visualizza il messaggio
                  La bmw GS o la RT , secondo me non sono in discussione sulla loro "bontà" o facilità di guida ma il problema diventa quando mettiamo insieme qualità/prezzo :- Una V_Strom 650 non compete col GS o RT riguardo la "bontà" o qualità ma sul prezzo. Oggi come oggi una GS costa come 3 V_Strom, solo che la qualità non è 3 volte superiore ... Almeno così la vedo io ...
                  Oppure costa come duje V85TT....... D'altra parte è risaputo che gli status symbol si pagano, senza nulla togliere a Bmw che, almeno in gamma alta, produce ottime moto, anche se con difettosità elevate, inaccettabili visto il prezzo.

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da stac Visualizza il messaggio
                    Quando passai dalla V-Strom 650 K9 al GS 1200 (09) ricordo che rimasi stupito dal bilanciamento eccezionale della BMW, che nonostante pesasse pochi Kg in più sembrava essere più leggera e più gestibile nelle manovre da spenta, probabilmente per il baricentro più basso.
                    era però la strom della prima generazione, nata per ospitare un mille, oltre al 650, ma lo vedi anche a occhio nudo, tutt'oggi, ha gli ingombri di un 1200 circa. già la successiva era più ridotta, questa di ora, come ha aquilasolitaria, è molto più snella, ma te ne accorgi anche da fermo in sella, non è così lontana da un cb500x, e per uno che fino a poco fa gestiva un 1200, credo che sia guidabile con due dita o poco più (lo sarebbe anche per me, per inciso).

                    Originariamente inviato da Alex72 Visualizza il messaggio
                    parere da felice possessore di una moto Guzzi V85, considerala, provala... ti sorprendera' maneggevole e con un motore Moto Guzzi che sa regalare emozioni.
                    si va già su cifre più impegnative, e concorrenti diverse, suzuki a oggi ti da il vstrom con 8500 euro ma già accessoriato di tutto. honda non so sul Cb500x, ma promozioni sugli accessori non mi pare di averne visti. magari farà altre cose.
                    Moto Guzzi Breva 1200 "cigno nero" (158200km). club degli illusi tessera n. 92 BFS n 13
                    è severamente vietato dare da mangiare alle scimmie altrui....

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da paolo2145 Visualizza il messaggio
                      Intanto ringrazio l'ambasciatore e il suo amico che l'ha da poco comprata identica alla mia.
                      Le mie impressioni dopo 11mila km. coincidono con le sue, tali e quali.
                      Ho scritto tutto in una pagina dedicata alla CB:

                      https://cb500x19.blogspot.com

                      PS - La terrò certamente fino alla fine dell'anno, poi dovrò decidere se fare con lei il viaggio Norge 2021 di fine maggio del prossimo anno o se cambiare sempre in vista di quel viaggio.
                      Farò in ogni caso un Casa-Lapponia-Casa tutto in moto, avrò circa 16/18 giorni già concessi dal mio capo-squadra, e andrò in solitaria.

                      Data la mia età potrei sentirmi fortunato potendolo fare e posso pensare che difficilmente nel 2022 potrò rifarlo.
                      Senza nulla voler togliere alla CB, che sarebbe adattissima, magari alternando l'autostrada tedesca a qualche divagazione su statale, il primo viaggio nell'85 fu fatto con una Guzzi V65, mi tenta molto chiudere questo magnifico periodo della mia vita, una quantità considerevole di viaggi con quella meta, di nuovo su una Guzzi.

                      Se Dio vorrà.
                      Il mio capo-squadra credo mi possa concedere anche questo pallino senza incacchirarsi più di tanto.
                      Paolo ho guardato il tuo sito internet, complimenti per le moto che hai avuto e soprattutto per come te le sei godute!

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da Todd Visualizza il messaggio

                        era però la strom della prima generazione, nata per ospitare un mille, oltre al 650, ma lo vedi anche a occhio nudo, tutt'oggi, ha gli ingombri di un 1200 circa. già la successiva era più ridotta, questa di ora, come ha aquilasolitaria, è molto più snella, ma te ne accorgi anche da fermo in sella, non è così lontana da un cb500x, e per uno che fino a poco fa gestiva un 1200, credo che sia guidabile con due dita o poco più (lo sarebbe anche per me, per inciso).

                        si va già su cifre più impegnative, e concorrenti diverse, suzuki a oggi ti da il vstrom con 8500 euro ma già accessoriato di tutto. honda non so sul Cb500x, ma promozioni sugli accessori non mi pare di averne visti. magari farà altre cose.
                        Presuntuoso......

                        Comunque, la V85TT è su di un altro pianeta,

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da Saudade Visualizza il messaggio

                          Presuntuoso......

                          Comunque, la V85TT è su di un altro pianeta,
                          di motore mi pare che le prendesse dalla strom 650 in una delle tante comparative fatte, ma vado a memoria. e poi non c'è solo il motore ma molte altre cose. resta comunque di una cifra diversa, di cb500x non dico che ne prendi due, ma ....una e mezzo abbondante si....
                          Moto Guzzi Breva 1200 "cigno nero" (158200km). club degli illusi tessera n. 92 BFS n 13
                          è severamente vietato dare da mangiare alle scimmie altrui....

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da Alex72 Visualizza il messaggio

                            Paolo ho guardato il tuo sito internet, complimenti per le moto che hai avuto e soprattutto per come te le sei godute!
                            Grazie Alex, per colpa di quello strambo di Luca finirò forse per tornare in Guzzi, sono salito sulla V85TT due volte di seguito a EICMA in due anni, mi sembrò fin dall'inizio che l'avessero costruita sulle mie misure.
                            Poi decisi per la CB e non me ne sono pentito ma come ho detto a Luca la V85TT sarebbe adatta a chiudere la lunga serie, sarebbe la numero 31.
                            Pensavo di trovare una formula tipo la CB come acconto, un piccolo importo mensile per due anni e una maxirata finale con possibilità di reso, in modo che non avrò problemi a venderla se deciderò che è il momento di smettere.
                            La moto mi tenta e cedere alle tentazioni mi tenta pure quello.
                            Vedremo verso fine anno come gira.

                            PS Mi piacerebbe anche una tua valutazione pregi/difetti in veste di proprietario di V85TT, mi pare di capire che ne sei molto soddisfatto.
                            Ultima modifica di paolo2145; 03-07-20, 18:22. Motivo: PS
                            paolo

                            "Ogni tanto una zingarata fa bene al cuore". (Giorgio)

                            Commenta


                            • #15
                              Volentieri, cercando di tenermi il più obiettivo possibile.
                              E’ una motocicletta italiana che ha un’armonia straordinaria fra ciclistica e motore, una moto con cui puoi divertirti molto in assoluto confort e che sa creare quella magica sinapsi tra il polso destro e l’emisfero sinistro del cervello. Ecco questo di getto è quello che penso di questa V85.

                              Prima di lei c’era un’anonima Africa Twin da sbadiglio continuo, l’essenza della noia che un po’ mi aveva tolto la voglia di andare in moto e di avere quel friccicorio misto smania che si ha quando si spalanca la porta del garage per uscire. L’Africa Twin era una Honda perciò anche per mia deformazione senza alcun fascino.
                              Nella Guzzi ho ritrovato il gusto di guidare una moto anche per una giornata intera. Il motore lo sentì.... è lì vivo, il motore Guzzi ti parla e trasmette emozioni.
                              Perciò tra i principali pregi metto il confort, il gusto di guida, la cilcistica e l’impareggiabile emozione di guidare una moto italiana fatta in Italia.

                              Per ora di difetti faccio fatica a trovarne se non gli specchietti che vibrano, risolto con uno spessore in gomma e i paramani troppo poveri, risolto con un deflettore aggiuntivo.

                              il cambio è un Guzzi migliorato anche se a me piaceva molto anche quello old stile con il clock di ordinanza. sospensioni per me sono ok sia in coppia che da solo, considera che io non amo la guida sportiva ma molto rilassata.

                              il motore non ne parlo altrimenti riempio una pagina intera, è un Guzzi...
                              Frenata ok. Davvero faccio fatica a trovarle dei difetti.

                              A mio parere hanno fatto centro, considera che io ero innamorato anche della Stelvio con cui ho condiviso momenti indimenticabili.
                              Così di getto...sono queste le mie semplici e vere sensazioni, una moto che dopo gli anni anonimi giappi mi ha fatto ritornare la voglia di viaggiare con il sorriso sotto il casco ed ovviamente con l’aquila sul serbatoio,

                              Commenta



                              Sto operando...
                              X