annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Sannio e Irpinia

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • imim
    ha risposto
    Bel giro, complimenti

    Lascia un commento:


  • madzilla
    ha risposto
    Originariamente inviato da Jirobay Visualizza il messaggio
    Complimenti, mi fa piacere leggere ora i tuoi report al posto dei messaggi ottenebrati sui problemi della tua precedente moto :)
    Grazie. E spero di continuare così !

    Lascia un commento:


  • Jirobay
    ha risposto
    Complimenti, mi fa piacere leggere ora i tuoi report al posto dei messaggi ottenebrati sui problemi della tua precedente moto :)

    Lascia un commento:


  • Todd
    ha risposto
    le foto si vedono bene. grazie del report. all'andata è più o meno la stessa strada che feci io per arrivare a sulmona un anno fa, il primo giorno (la tuscanese, comunque, da montalto a viterbo, anche se ora è leggermente stata sistemata rispetto a un paio di anni fa, è sempre piuttosto pericolosa, io l'ho fatta mille volte. era comunque la via migliore altrimenti uno avrebbe dovuto toccare roma o dintorni). preferisco comunque il gran caldo alla pioggia, ceto però 40 gradi sono davvero tanti per girare.

    benevento l'ho solo sfiorata ma è una città ricca di storia, una volta ci vorrei andare. invece in abruzzo, dovesse capitare di nuovo una sosta, a me ha sorpreso in positivo Lanciano.

    Lascia un commento:


  • Blue Winger
    ha risposto
    Giro piacevole e foto bellissime. Peccato per il caldo.

    Audaces Fortuna iuvat

    Lascia un commento:


  • mod4ever
    ha risposto
    Bravo madzilla

    Lascia un commento:


  • Saudade
    ha risposto
    Ora si. Immarcescibile Valerio, io con quel caldo sarei schiattato e comunque m'avrebbe rovinato la festa!!

    Lascia un commento:


  • madzilla
    ha risposto
    Forse ho trovato l'inghippo. Ora le foto si vedono?

    Lascia un commento:


  • IL_BianConiglio
    ha risposto
    Originariamente inviato da madzilla Visualizza il messaggio
    Per quanto riguarda il binario: c'era la ruggine dove appoggiano le ruote; da lì la mia deduzione.
    Nefasti effetti della pandemia, no treni storici, via libera alla ruggine...
    ma si riparte!

    https://www.fondazionefs.it/content/...pe=&month=july

    Lascia un commento:


  • madzilla
    ha risposto
    Originariamente inviato da IL_BianConiglio Visualizza il messaggio
    Confermo. La regola del Forum prescrive di mettere i report sul Forum e di non mettere il solo link.
    Io ci provo, ma google mi fa diventare matto. Anche stavolta ho messo le foto su un album condiviso. Altre volte questa tecnica funziona, stavolta no; e non è la prima volta.
    Mi sono stufato.... tanto lavoro doppio per nulla.
    Invito tutti a usare quel link, sorry.

    Per quanto riguarda il binario: c'era la ruggine dove appoggiano le ruote; da lì la mia deduzione.

    Lascia un commento:


  • Saudade
    ha risposto
    Originariamente inviato da IL_BianConiglio Visualizza il messaggio

    no no, il binario è fortunatamente in esercizio, anche se non per traffico commerciale... MEGLIO COSI' !
    Il Bian docet!!

    Lascia un commento:


  • IL_BianConiglio
    ha risposto
    Originariamente inviato da madzilla Visualizza il messaggio
    Basta con questa filosofia da quattro soldi e torniamo al racconto. Roccaraso e dintorni. Ripasso, dopo una ventina di anni, dalla Stazione di Palena. Allora trovammo un luogo da eremiti o quasi, avvolto nella nebbia, dalla quale spuntava un binario solitario, ma ancora in esercizio. Stavolta vi ho trovato operai al lavoro per ristrutturare l'edificio, e in una giornata splendida, ma il binario è evidentemente dismesso.
    no no, il binario è fortunatamente in esercizio, anche se non per traffico commerciale... MEGLIO COSI' !

    "Pur essendo cessato sin dal 2011 il traffico passeggeri (non parliamo di quello merci...), la ferrovia Sulmona-Isernia non è mai stata dismessa da RFI e, grazie al lavoro attivo dell'associazione Le Rotaie sotto l'egida della Fondazione FS, sin dal 2014 essa è percorsa per una ventina di domeniche l'anno da treni turistici che riscuotono un grande successo di partecipazione per la bellezza dei paesaggi attraversati, specialmente in inverno quando le abbondanti nevicate rendono "siberiano" il territorio, da cui il nomignolo "La Transiberiana d'Italia" di giornalistico conio, risalendo a un articolo pubblicato su Gente Viaggi nel 1980."

    https://biangege.xoom.it/Itinerari/T...alia/index.htm

    Lascia un commento:


  • IL_BianConiglio
    ha risposto
    Originariamente inviato da stac Visualizza il messaggio
    Non si vedono le foto
    confermo, però si vedono qui:
    https://madzillasite.wordpress.com/2...annio-irpinia/

    Lascia un commento:


  • stac
    ha risposto
    Non si vedono le foto

    Lascia un commento:


  • madzilla
    ha risposto
    ... e la bellezza


    Proseguo avventurandomi per strade secondarie nel cuore dei Monti sibillini e delle Marche. Senza un piano preciso: guardo sulla cartina e decido questa o quella cittadina, con solo l'idea di massima di andare 'verso Nord'. In questo modo arrivo nel pomeriggio inoltrato che ancora devo cercare una sistemazione. Ma che problema c'è? Basta andare sulla vicina costa Adriatica. Hotel da tutte le parti, abbastanza a buon mercato. Infatti trovo quasi subito una buona sistemazione a Gabicce Mare; località che più che cercarla mi ci sono imbattuto. Posto carino, ottimo per chi ama la vita di spiaggia. Panorami Marchigiani:


    Il giorno dopo sarebbe solo di rientro, ma... un cartello blu, notato ieri prima di entrare in Gabicce, diceva 'Gradara'. Qualcosa mi è tornato alla mente, così spulcio su internet e vedo che a Gradara c'è un bel castello. Così l'ultimo giorno faccio ancora un po' di turismo.



    Poi è tutto ritorno. A14 fino a Piacenza e approfitto della riapertura della SS45, appunto la Piacenza Genova. Anche qui la presenza di motociclisti è ossessiva; la prossima volta, se vorrò ripercorrere questa pur bellissima statale, lo farò di giorno feriale.

    Bilancio del viaggio: ottimo, peccato solo per il caldo a volte pazzesco. Ma si sa, si va quando si può...

    Lascia un commento:

Premium ADV

Comprimi


Sto operando...
X