annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Passo dello Stelvio e lago di resia

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • BianConiglio
    ha risposto
    Originariamente inviato da Saudade Visualizza il messaggio

    Si ma ti spolvererò tutti i giorni......

    Lascia un commento:


  • Saudade
    ha risposto
    Originariamente inviato da BianConiglio Visualizza il messaggio

    Basta che non mi releghiate su uno scaffale polveroso...
    Si ma ti spolvererò tutti i giorni......

    Lascia un commento:


  • BianConiglio
    ha risposto
    Originariamente inviato da Saudade Visualizza il messaggio

    Non fare il modesto inutilmente, l'enciclopedia sei tu....
    Basta che non mi releghiate su uno scaffale polveroso...

    Lascia un commento:


  • Saudade
    ha risposto
    Originariamente inviato da BianConiglio Visualizza il messaggio

    No no, Wikipedia è composta per la maggior parte di voci autorevoli, io ne sono un grande fruitore perchè le notizie sono molto asettiche e agnostiche, in puro stile enciclopedico,.
    In più sono anche un piccolissimo contributore, ci ho messo un miliardesimo di mio con qualche fotografia e aggiustamento di voce.
    Non fare il modesto inutilmente, l'enciclopedia sei tu....

    Lascia un commento:


  • BianConiglio
    ha risposto
    Originariamente inviato da Renis 54 Visualizza il messaggio
    BianConiglio sei meglio di Wikipedia!!
    No no, Wikipedia è composta per la maggior parte di voci autorevoli, io ne sono un grande fruitore perchè le notizie sono molto asettiche e agnostiche, in puro stile enciclopedico,.
    In più sono anche un piccolissimo contributore, ci ho messo un miliardesimo di mio con qualche fotografia e aggiustamento di voce.

    Lascia un commento:


  • Renis 54
    ha risposto
    BianConiglio sei meglio di Wikipedia!!

    Lascia un commento:


  • BianConiglio
    ha risposto
    Ma poi, con tutti i consigli che chiede, AntonioA ci racconta delle sue esperienze?

    Lascia un commento:


  • Saudade
    ha risposto
    Originariamente inviato da BianConiglio Visualizza il messaggio

    Anche qui se ne parla da anni (a mia memoria almeno quaranta) ma le RoLa (Rollende Landstrassen, autostrade viaggianti) sono state realizzate solo per il traffico internazionale, non per quello interno. La cosa curiosa è che la nostra rete ferroviaria AV in realtà è stata progettata come AV/AC (ovvero Alta Velocità e Alta Capacità) con numerose interconnessioni con la rete convenzionale: l'idea era di infilarci anche traffico interregionale e anche traffico merci pregiato (ormai ci sono carri merci che possono viaggiare a 120 km/h a pieno carico, mentre un TIR in autostrada è limitato a 90)... ma ala fine ci viaggiano solo i convogli AV... in genere gli ingegneri progettano bene, poi chi gestisce ha il paraocchi.
    Verissimo. Introdurrei alettanti incentivi (reperendo i fondi dallo sciagurato RdC) affinché il trasporto su rotaia sia più che conveniente rispetto a quello su gomma che, invece, graverei di balzelli vari.

    Lascia un commento:


  • BianConiglio
    ha risposto
    Originariamente inviato da Saudade Visualizza il messaggio

    Si, un vero peccato poichè il treno+moto eviterebbe i noiosi trasferimenti autostradali. In ogni caso, auspico da tempo (utopisticamente) una serie d'incentivi al trasporto su ferrovia al fine di ridurre lo spaventoso numero di Tir che circolano sulle nostre strade. Ovviamente resterà lettera morta.
    Anche qui se ne parla da anni (a mia memoria almeno quaranta) ma le RoLa (Rollende Landstrassen, autostrade viaggianti) sono state realizzate solo per il traffico internazionale, non per quello interno. La cosa curiosa è che la nostra rete ferroviaria AV in realtà è stata progettata come AV/AC (ovvero Alta Velocità e Alta Capacità) con numerose interconnessioni con la rete convenzionale: l'idea era di infilarci anche traffico interregionale e anche traffico merci pregiato (ormai ci sono carri merci che possono viaggiare a 120 km/h a pieno carico, mentre un TIR in autostrada è limitato a 90)... ma ala fine ci viaggiano solo i convogli AV... in genere gli ingegneri progettano bene, poi chi gestisce ha il paraocchi.

    Lascia un commento:


  • Saudade
    ha risposto
    Originariamente inviato da BianConiglio Visualizza il messaggio

    Penso che i voli low-cost da una parte, il treno AV dall'altra e la comodità/prestazioni delle auto moderne come carrico da undici (perfino una Panda ha un motore da 85 CV), unite a una pessima gestione del trasporto auto+treno, abbiano ucciso quest'ultimo sulle lunghe distanze. Anche le Ferrovie Federali Tedesche/Austriache credo l'abbiano abbandonato stante la scarsa domanda. Lo stesso la compagnia olandese che eserciva la linea da Alessandria a s'Ertongebosch.
    Quanto ai pullman, siccome un certo avvocato doveva vendere a tutti i costi i suoi veicoli su gomma, negli anni '60 vennero smantellate sia ferrovie divenute poco produttive (e va bene) ma anche linee che sostenevano un traffico passeggeri e merci di tutto rispetto, come le ferrovie delle Valli Bergamasche. Il treno a vapore impiegava un'ora e un quarto da Bergamo a Piazza Brembana, ora in periodo sciistico con le code ci si passano tre ore...; se invece volessi andare a sciare alla Diavolezza (che è più bella di Foppolo e non di poco), salgo in stazione Centrale, cambio a Tirano e scendo davanti alla funivia, senza lo stress nè dell'andata nè del ritorno su quella strada infame che è la vecchia SS38 dal Tartano in su...

    .. ma come sempre divago fuori dal topo (off topic si traduce così, no? )
    Si, un vero peccato poichè il treno+moto eviterebbe i noiosi trasferimenti autostradali. In ogni caso, auspico da tempo (utopisticamente) una serie d'incentivi al trasporto su ferrovia al fine di ridurre lo spaventoso numero di Tir che circolano sulle nostre strade. Ovviamente resterà lettera morta.

    Lascia un commento:


  • BianConiglio
    ha risposto
    Originariamente inviato da Saudade Visualizza il messaggio
    Se ti facessero caricare la moto sul treno, si potrebbe evitare il pullman.....
    Penso che i voli low-cost da una parte, il treno AV dall'altra e la comodità/prestazioni delle auto moderne come carrico da undici (perfino una Panda ha un motore da 85 CV), unite a una pessima gestione del trasporto auto+treno, abbiano ucciso quest'ultimo sulle lunghe distanze. Anche le Ferrovie Federali Tedesche/Austriache credo l'abbiano abbandonato stante la scarsa domanda. Lo stesso la compagnia olandese che eserciva la linea da Alessandria a s'Ertongebosch.
    Quanto ai pullman, siccome un certo avvocato doveva vendere a tutti i costi i suoi veicoli su gomma, negli anni '60 vennero smantellate sia ferrovie divenute poco produttive (e va bene) ma anche linee che sostenevano un traffico passeggeri e merci di tutto rispetto, come le ferrovie delle Valli Bergamasche. Il treno a vapore impiegava un'ora e un quarto da Bergamo a Piazza Brembana, ora in periodo sciistico con le code ci si passano tre ore...; se invece volessi andare a sciare alla Diavolezza (che è più bella di Foppolo e non di poco), salgo in stazione Centrale, cambio a Tirano e scendo davanti alla funivia, senza lo stress nè dell'andata nè del ritorno su quella strada infame che è la vecchia SS38 dal Tartano in su...

    .. ma come sempre divago fuori dal topo (off topic si traduce così, no? )

    Lascia un commento:


  • Saudade
    ha risposto
    Originariamente inviato da BianConiglio Visualizza il messaggio

    Diavolo d'un Bian...

    Comunque un bel giro in (quasi) solo treno sarebbe:
    MIlano - Brescia
    Brescia - Iseo - Edolo
    Edolo - Aprica - Tirano (pullman Perego) (*)
    Tirano - Sondrio - Lecco - Milano

    (*) a esagerare si prosegue con
    Tirano - Sankt Moritz - Coira - Andermatt - Brig
    Brig - Domodossola - Milano

    quel che mi "ruga" è il pullman... l'unico per il quale ho simpatia e rispetto è il giallo Autopostale svizzero.
    Se ti facessero caricare la moto sul treno, si potrebbe evitare il pullman.....

    Lascia un commento:


  • BianConiglio
    ha risposto
    Originariamente inviato da Saudade Visualizza il messaggio

    "Dio è in ogni luogo ma Bian c'è già stato" ....
    Diavolo d'un Bian...

    Comunque un bel giro in (quasi) solo treno sarebbe:
    MIlano - Brescia
    Brescia - Iseo - Edolo
    Edolo - Aprica - Tirano (pullman Perego) (*)
    Tirano - Sondrio - Lecco - Milano

    (*) a esagerare si prosegue con
    Tirano - Sankt Moritz - Coira - Andermatt - Brig
    Brig - Domodossola - Milano

    quel che mi "ruga" è il pullman... l'unico per il quale ho simpatia e rispetto è il giallo Autopostale svizzero.
    Ultima modifica di BianConiglio; 05-08-20, 13:22. Motivo: dettaglio giro in treno

    Lascia un commento:


  • biancone54
    ha risposto
    Passo Gavia chiuso per frana… ostruita l'entrata alla galleria

    Lascia un commento:


  • Saudade
    ha risposto
    Originariamente inviato da BianConiglio Visualizza il messaggio

    Se vuoi fare "moto+treno" vai qui: http://biangege.xoom.it/Itinerari/CH-Teufelring/
    "Dio è in ogni luogo ma Bian c'è già stato" ....

    Lascia un commento:

Premium ADV

Comprimi


Sto operando...
X