annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Vacanze in Piemonte

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • AntonioA
    ha iniziato la discussione Vacanze in Piemonte

    Vacanze in Piemonte

    Ciao, a tutti

    questa'anno abbiamo una settimana di ferie e si pensava di fare un giro in piemonte Piemonte, qualcuno di voi sa consigliarmi qualche tragitto?
    Partenza da Padova

    Grazie

  • BianConiglio
    ha risposto
    Originariamente inviato da AntonioA Visualizza il messaggio
    Rieccomi prenotato gli alloggi, 3 notti a Carsoli (asti) 1 notte a Torino con visita alla mole e poi 3 notti a bogogno Novara. Ora che abbiamo qualcosa di più certo mi sapete indicare cosa andate a visitare? Ci sono delle terme naturali non a pagamento? Vorrei visitare anche qualcosa sil lago d Orta e qualche isola del lago maggiore. Grazie antonio
    Carsoli??? L'unica Carsoli che conosco è in provincia di L'Aquila...

    Che io sappia, niente terme naturali in Piemonte: i centri termali più vicini ad Asti sono quelli di Acqui Terme, le altre terme sono concentrate in Val Formazza (appena dopo Domodossola) o nel Cuneese.

    Al lago d'Orta sono da non perdere Orta stessa e l'isola di San Giulio, la Madonna del Sasso e la salita al Mottarone con possibilità di scendere a Stresa (la discesa è a pedaggio dai tempi dei Borromeo e, a quanto ricordo, piuttosto dissestata)
    Poi la costa piemontese del lago Maggiore è tutta rinomata: Arona, Lesa, Stresa, Verbania ecc... Un giretto alle Isole Borromee sarebbe da fare, perlomeno Isola Bella (con Palazzo Borromeo) e Isola dei Pescatori.
    Visto che sei in zona, anche Varallo Sesia col Sacro Monte e un po' di pieghe sulla Panoramica Zegna, magari arrivando a Oropa dalla galleria di Rosazza.

    Qualche idea QUI
    Ultima modifica di BianConiglio; 28-07-20, 09:54.

    Lascia un commento:


  • AntonioA
    ha risposto
    Rieccomi prenotato gli alloggi, 3 notti a Carsoli (asti) 1 notte a Torino con visita alla mole e poi 3 notti a bogogno Novara. Ora che abbiamo qualcosa di più certo mi sapete indicare cosa andate a visitare? Ci sono delle terme naturali non a pagamento? Vorrei visitare anche qualcosa sil lago d Orta e qualche isola del lago maggiore. Grazie antonio

    Lascia un commento:


  • Saudade
    ha risposto
    Originariamente inviato da BianConiglio Visualizza il messaggio

    In pratica si lavora per la gloria, ma non per la Gloria...
    Dipende com'è la Gloria......

    Lascia un commento:


  • BianConiglio
    ha risposto
    Originariamente inviato da Saudade Visualizza il messaggio
    Antonio, la tua erudizione non conosce limiti! T'ingaggerò, pertanto, come guida e cicerone in tema ferroviario ed anche riguardo le fortificazioni sparse sulle Alpi. Il tuo compenso sarà pari a quello che mi elargisce Paolo SdR in virtù della carica da me ricoperta nel feudo della Raticosa (VGCP = Vice Gran Ciambellano Paraculo), ovvero.......
    In pratica si lavora per la gloria, ma non per la Gloria...

    Lascia un commento:


  • madzilla
    ha risposto
    Anche io ho il Piemonte vicino ma... BianConiglio mi ha largamente anticipato... e superato!
    Solo un consiglio: quasi tutti i paesi hanno autovelox, tipicamente entrando e uscendo.

    Lascia un commento:


  • Saudade
    ha risposto
    Antonio, la tua erudizione non conosce limiti! T'ingaggerò, pertanto, come guida e cicerone in tema ferroviario ed anche riguardo le fortificazioni sparse sulle Alpi. Il tuo compenso sarà pari a quello che mi elargisce Paolo SdR in virtù della carica da me ricoperta nel feudo della Raticosa (VGCP = Vice Gran Ciambellano Paraculo), ovvero.......

    Lascia un commento:


  • BianConiglio
    ha risposto
    Originariamente inviato da Saudade Visualizza il messaggio

    Aaazz, ne sai di turismo quanto di locomotive!!! La storia militare m'appassiona parecchio e mi piacerebbe visitare Fenestrelle (per la nota vicenda dei prigionieri borbonici) ed anche i forti più o meno recenti. Ottimi consigli, bravo.
    E' il vantaggio di avere il Piemonte vicino. Se invece che a Milano avessi abitato a Verona saprei tutto del Triveneto, che invece mi richiede un minimo di tre giorni per una visita superficiale.

    Fenestrelle lo visitammo almeno vent'anni fa, c'erano tre escursioni possibili, di difficoltà crescente. La prima riguarda solo il Forte San Carlo, quello più a valle (precisamente quella di Fenestrelle è una fortezza, tre distinti forti unitida bastioni e risalti) ed è accessibile a tutti. La seconda comprende anche i risalti dove c'erano le postazioni di artiglieria, uniti dalla famosa scala coperta (che non è, come erroneamente pensò De Amicis, la "Scalinata Titanica" come lui definì i ventotto risalti, ma è al loro interno) e richiede un po' di fiato. La terza visita è in quota, si arriva alla Garitta del Diavolo, e occorre equipaggiamento da escursionismo facile (livello E, non credo arrivi a EE).

    Exilles lo visitammo mi pare quattro anni fa e non ho ancora scritto il report ("è male") e nelo stesso tour, il giorno dopo, visitammo Bramafam che è un forte di fine '800 sopra Bardonecchia che difendeva l'imbocco sud della galleria del Frejus. Poi basta sconfinare in Francia e ci sono diversi forti della parte "meno conosciuta" della Linea Maginot: i forti più famosi sono in Alsazia e Lorena, direttamente al confine tedesco, ma ce ne sono diversi anche nelle nostre Alpi giù fino a Mentone.Il meglio però sono le varie cittadelle fortificate dove il solito, geniale Vauban ci mise perlomeno le mani se non le progettò integralmente: molto importante Mont Dauphin, ma io ho un debole per Entrevaux...

    ... ma sto divagando, spegnetemi

    Lascia un commento:


  • aquilasolitaria
    ha risposto
    Non ti suggerisco un tragitto, ma ti suggerisco una meta :- Il NIVOLET - ... nel parco del Gran Paradiso ...
    Buone ferie e buona vacanza ...

    Lascia un commento:


  • Saudade
    ha risposto
    Originariamente inviato da BianConiglio Visualizza il messaggio
    Sicuramente le Langhe: base ad Alba e giri delle belle strade verso il mare (imperdibile il ritrovo dei motards a Montezemolo), tanti paesaggi, storia, castelli, paesini ed enogastronomia, ci sarebbe da riempire una pagina solo con le località: Barolo, Dolcetto, La Morra, Grinzane Cavour... da lì ti espandi verso Mondovì (bellissimo il santuario di Vicoforte con possibilità di salire in cima alla cupola) e un assaggio di media montagna (sono ancora Alpi Marittime) verso Frabosa Sottana e Soprana, Lurisia, la grotta di Bossea..
    Un po' più a ovest cominciano i passi verso la Francia: il Tenda, la Maddalena, l'Agnello: puoi sconfinare e rientrare per un'altra strada.
    Se sali verso nord trovi il Monviso e altre località pedemontane.
    Ancora più su all'imbocco della Valsusa c'è la Sacra di San MIchele con i laghi di Avigliana e il vicino Colle del Lys, lì puoi fare l'anello Valsusa-Valchisone che arriva fino al Monginevro, notevoli castelli: Fenestrelle in Val Chisone e Exilles in Valsusa, forte Bramafam a Bardonecchia se ti piace la storia militare. Ci sarebbe anche il forte Chaberton ma ci si arriva solo a piedi per difficile escursione. Poi il Moncenisio e l'Abbazia di Novalesa, e infine le valli di Lanzo, vallette un po' minori ma fresche, specialmente la val di Locana che arriva fino a Ceresole Reale e al parco del Gran Paradiso....
    ... e a voler vedere qualcosa si spulcia ancora: la Valsesia fino a Macugnaga e Alagna, la val d'Ossola fino al Sempione, la val Vigezzo, la cascata del Toce...
    Aaazz, ne sai di turismo quanto di locomotive!!! La storia militare m'appassiona parecchio e mi piacerebbe visitare Fenestrelle (per la nota vicenda dei prigionieri borbonici) ed anche i forti più o meno recenti. Ottimi consigli, bravo.

    Lascia un commento:


  • BianConiglio
    ha risposto
    Sicuramente le Langhe: base ad Alba e giri delle belle strade verso il mare (imperdibile il ritrovo dei motards a Montezemolo), tanti paesaggi, storia, castelli, paesini ed enogastronomia, ci sarebbe da riempire una pagina solo con le località: Barolo, Dolcetto, La Morra, Grinzane Cavour... da lì ti espandi verso Mondovì (bellissimo il santuario di Vicoforte con possibilità di salire in cima alla cupola) e un assaggio di media montagna (sono ancora Alpi Marittime) verso Frabosa Sottana e Soprana, Lurisia, la grotta di Bossea..
    Un po' più a ovest cominciano i passi verso la Francia: il Tenda, la Maddalena, l'Agnello: puoi sconfinare e rientrare per un'altra strada.
    Se sali verso nord trovi il Monviso e altre località pedemontane.
    Ancora più su all'imbocco della Valsusa c'è la Sacra di San MIchele con i laghi di Avigliana e il vicino Colle del Lys, lì puoi fare l'anello Valsusa-Valchisone che arriva fino al Monginevro, notevoli castelli: Fenestrelle in Val Chisone e Exilles in Valsusa, forte Bramafam a Bardonecchia se ti piace la storia militare. Ci sarebbe anche il forte Chaberton ma ci si arriva solo a piedi per difficile escursione. Poi il Moncenisio e l'Abbazia di Novalesa, e infine le valli di Lanzo, vallette un po' minori ma fresche, specialmente la val di Locana che arriva fino a Ceresole Reale e al parco del Gran Paradiso....
    ... e a voler vedere qualcosa si spulcia ancora: la Valsesia fino a Macugnaga e Alagna, la val d'Ossola fino al Sempione, la val Vigezzo, la cascata del Toce...

    Lascia un commento:


  • imim
    ha risposto
    Be dal lago d'orta alle langhe passando dalla panoramica Zegna e poi alla strada per Oropa, i palazzi reali come Venaria, il forte de Fenestrelle, la Sacra di S. Michele, le Alpi, di cose da fare ce ne sono tante

    Lascia un commento:

Premium ADV

Comprimi


Sto operando...
X