annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

abbastanza cavalli?

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    @ alpa: scegliendo una 500 con 48 CV sapevo che non sarebbe stato la stessa cosa che con il GS1200 con 110 ma ti posso assicurare che non mi manca nulla.
    Con questa la soddisfazione è maggiore, una quarantina di CV arrivo ad usarli, più o meno gli stessi che riuscivo ad usare col GS.
    E ho una motina che non arriva a 200 kg., che per uno del 45 è importante.
    paolo

    "Ogni tanto una zingarata fa bene al cuore". (Giorgio)

    Commenta


    • #17
      Originariamente inviato da Blue Winger Visualizza il messaggio
      Leggo che scrivete kw e cv. sempre potenza è ma l'unità di misura non è la stessa.
      E' questione di abitudini dure a morire (*), siamo abituati sin da piccoli a pensare alle potenze espresse in CV (misura imperiale inglese) che non in kW (sistema internazionale), il coefficiente di conversione è 1 CV = 735 W, ovvero 1 kW = 1,36 CV

      (*) sapete perchè lo scartamento ferroviario è di 1435 mm? era la carreggiata dei carri militari e civili dei Romani, che potevano percorrere a via guidata le strade latricate attrezzate con due opportuni solchi.
      Bian e Gege (Antonio e Agnese, i Deauvillers forever)
      Carpe Diem, la Deauvillona (BMW K1100 LT ABS my1992, 06/2014)
      Midori Ryuu, l'indimenticabile (Honda Deauville 09/2001-05/2014, 166.504,2 km)

      Commenta


      • #18
        Secondo me sono altrettanto importanti:
        -ingombri, peso, aerodinamica
        -andamento della coppia oltre che della potenza (imperdonabile che i produttori praticamente non pubblichino più i diagrammi)
        Quando avevo la Ducati ST 2 valvole, "solo" 80 CV, ho fatto viaggi lunghi ma la moto era snella, relativamente leggera con una ciclistica rigorosa e soprattutto ben dotata di coppia in basso. Questo "nascondeva" una potenza non esuberante.
        Lo stesso motore sulla FJR, decisamente più grande, pesante e con un grande parabrezza, sembrerebbe sicuramente più limitato.
        Recentemente ho provato la Tracer (e sì, anche la Niken) che paga alla FJR 400cc, 30CV e parecchia coppia, ma la differenza di pesi e ingombri smussa il divario.
        Ho detto delle ovvietà ma il punto è che fermarsi al dato di potenza davvero non basta.

        Anch'io se oggi penso a una turistica non mastodontica mi dico superficialmente "100 CV, massimo 120" ma in realtà le altre caratteristiche della moto sono altrettanto importanti, se non di più.
        Forse per questo credo che non comprerò più una moto senza averlo potuta provare per un certo tempo, magari noleggiandola per qualche giorno.
        Ultima modifica di beccogiallo; 11-09-19, 22:57.
        Luca
        Yamaha FJR 1300 ABS 2005 "Diletta"

        Commenta


        • #19
          Originariamente inviato da BianConiglio Visualizza il messaggio

          E' questione di abitudini dure a morire (*), siamo abituati sin da piccoli a pensare alle potenze espresse in CV (misura imperiale inglese) che non in kW (sistema internazionale), il coefficiente di conversione è 1 CV = 735 W, ovvero 1 kW = 1,36 CV

          (*) sapete perchè lo scartamento ferroviario è di 1435 mm? era la carreggiata dei carri militari e civili dei Romani, che potevano percorrere a via guidata le strade latricate attrezzate con due opportuni solchi.
          Molto interesante l'info sullo scartamento ferroviario. Grazie
          - Honda Goldwing 1800, 2013 - 120.000 km -

          Commenta


          • #20
            non so neppure quanti cv/ kw ha la mia moto,sicuramente non li sfrutto è ingombrante,vero blue,però volevo quella da anni e finchè mi sentirò sicuro a guidarla sarà lei,dopo non avrò problemi a diminuire ingombri e cavalli in fondo la passione è cominciata in lambretta con 7/8 cv e in garage c'è sempre la vecchia silverwing meno cv,meno peso e più bassa

            Commenta


            • #21
              Originariamente inviato da BianConiglio Visualizza il messaggio

              (*) sapete perchè lo scartamento ferroviario è di 1435 mm? era la carreggiata dei carri militari e civili dei Romani, che potevano percorrere a via guidata le strade latricate attrezzate con due opportuni solchi.
              Non posso non approfittare per chiederti allora come mai in Spagna hanno fatto quella che sembra una enorme sciocchezza, usando uno scartamento maggiore, cioè incompatibile col resto del mondo.
              Il mondo è troppo bello per sbirciarlo dal finestrino! Suzuki VStrom 1000 - Il piu' bel viaggio in moto? Il prossimo. BFS n.11
              Quelli già fatti: http://www.madzilla.it - Velleità di scrittore

              Commenta


              • #22
                Originariamente inviato da madzilla Visualizza il messaggio

                Non posso non approfittare per chiederti allora come mai in Spagna hanno fatto quella che sembra una enorme sciocchezza, usando uno scartamento maggiore, cioè incompatibile col resto del mondo.
                Io sapevo che fu fatto per impedire ai francesi di sfruttare le ferrovie spagnole per trasportare armi e truppe in caso di invasione. Ma è il ricordo di un paragrafetto letto durante gli studi liceali (se non prima). Quindi magari me lo sono sognato. :-)

                Commenta


                • #23
                  E' esatto Cinna. Decisero di utilizzare uno scartamento più grande verso la fine del 19esimo secolo proprio per evitare che eventuali forze straniere occupanti potessero utilizzare il proprio materiale rotabile.
                  ________________________________
                  Bluesman...the Telecaster way...

                  Commenta


                  • #24
                    Stessa cosa fatta in Unione Sovietica.
                    Ex Moto Guzzi V65C, ex Moto Guzzi 850 T5, ex Moto Guzzi V11 Rosso Mandello, ex Moto Guzzi Stelvio 1200 4v, ora Moto Guzzi California EV.
                    Club degli Illusi Moto Guzzi -Tessera nr°1

                    Commenta


                    • #25
                      Io sono sceso da un bandit 1250 per salire su una himalayan 400. Si, i cv son pochi, ma qui sono 24. Con 50 cv ci fai tutto e con serenitá. Con l'himalayan non sto attento a dosare il gas in curva, o sul bagnato, viaggio molto piú comodo io e la mia metá, ma vado piú piano sul dritto. Vokevo prendere il cb500x al posto della himalayan, ma aveva 2 mesi di attesa e avevo giá le crisi di astinenza.

                      Il bandit 650,se hai quello a iniezione, è una gran moto. La mia 1250 l'ho data via con 126.500 km fatti in 4 anni, e andava di brutto ancora

                      Commenta


                      • #26
                        Originariamente inviato da Ucre Visualizza il messaggio
                        Io sono sceso da un bandit 1250 per salire su una himalayan 400. Si, i cv son pochi, ma qui sono 24. Con 50 cv ci fai tutto e con serenitá. Con l'himalayan non sto attento a dosare il gas in curva, o sul bagnato, viaggio molto piú comodo io e la mia metá, ma vado piú piano sul dritto. Vokevo prendere il cb500x al posto della himalayan, ma aveva 2 mesi di attesa e avevo giá le crisi di astinenza.

                        Il bandit 650,se hai quello a iniezione, è una gran moto. La mia 1250 l'ho data via con 126.500 km fatti in 4 anni, e andava di brutto ancora
                        Sì UCRE è la 650 iniezione ed è una gran moto, ma 130 kg a secco cominciano ad essere un po' tanti per la mia età, e percorrere qualche stradina con acciottolato un pò accidentata, magari con passeggero e tre borse incomincia a terrorizzarmi....
                        Per questo inizio a guardare ad un futuro un po' meno impegnativo ma di identica soddisfazione.
                        Alpa

                        Commenta



                        Sto operando...
                        X