annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Giretto mattutino per due braciole

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Giretto mattutino per due braciole

    Nell'ultimo periodo non c'è stato verso di godersi la moto per mille ragioni e pure nel breve....nisba.
    Stamani, mezzi assonnati, Veronica mi brocciola qualcosa riguardo a cosa avremmo mangiato a pranzo, e poi mi fa "Che ti va un po' di ciccia?....Si? Ecco bravo, esci e vai a compra' du' braciole".
    E così ho fatto, dirigendo il cupolo della Bianchina verso Firenzuola, dove nella piazza principale c'è una macelleria di categoria!
    Mi cullo lungo il sinuoso tracciato del passo del Giogo e tracciato è proprio la parola giusta, visto che dalle 12 la strada verrà chiusa per consentire le prove della Scarperia-Giogo, gara in salita per auto d'epoca che in parte fa rivivere le emozioni dello storico circuito stradale del Mugello, percorrendone appunto un tratto.




    Curvando su un Mugello nebbioso


    Curve a ridosso del passo sul versante romagnolo


    Arrivo a Firenzuola e riesco nell'intento, collocando il prezioso fardello nel bauletto.
    Riparto e di tempo ne ho per fare qualche curvetta in santa pace. Il film che avevo in testa però lascia spazio all'istinto e il tragitto sarà influenzato dalla curiosità di buttarmi in stradelli sconosciuti, i classici bivi che vorresti inforcare ogni volta che ci passi ma che inevitabilmente rimandi nel tempo.
    Ecco che invece di trovarmi sulla strada che costeggia il Santerno mi arrampico sopra Firenzuola, in direzione S.Piero Santerno e, oltre ad una serie di suggestive borgate in pietra, mi colpisce una chiesetta, di cui non ho capito il nome.




    La strada mi riporta in paese, dopo un saliscendi tra verde e panorami, e ora si che il Santerno mi fa compagnia.







    .....continua....
    Carlo, bighellone su V-Strom 650 '15....'na motoretta!
    Il "cosa" più che "con cosa" - BFS n°8 dal 08/10/16
    http://randagioadagio.blogspot.it/

  • #2
    ...................

    Oggi è un gran bel dondolarsi lungo l'imolese, grazie anche alla recentissima asfaltatura.
    Ma anche in questo caso la curiosità vince sul bitume di fresca posa. Mi ritrovo su uno stradello stretto e che si arrampica velocemente lungo la dorsale, direzione Monti (ma vah...).
    Di lì a breve tocco un primo suggestivo micro abitato...




    ...per poi continuare la salita con begli affacci sulla vallata appena lasciata.



    Ma il meglio me lo riserva lo svalicamento, dove di colpo tutto si fa più morbido, aperto, dove alte praterie la fanno da padrone, con mio sommo gaudio visivo.
    Un breve tratto sterrato aumenta la sensazione di libertà!





    Sul crinale l'agriturismo Torre delle Rose attende gli stanchi viandanti per rigeneranti momenti di relax. Se la cucina è proporzionale alla bellezza del posto...beh...bisogna che la provi!
    Appena sotto l'agriturismo c'è un villone d'epoca niente male con annesse casette in pietra, dove fervono dei gran lavori di riqualificazione.
    Nei pressi un altro micro agglomerato, dove vedo un'insegna colorata che mi stuzzica (l'è novaaaa...). Arrivo proprio sotto l'insegna e, spegnendo la moto, saluto un tizio indaffarato con il decespugliatore. Facciamo due chiacchiere e mi spiega che i lavori alla villa sembrano essere in auge grazie nientepopodimeno che all'avvocato del Berlusca.
    Al tizio piace più il "volar basso" e mi spiega che in quella borgata c'è un percorso per Arcieri e che lo stato della borgata stessa viene mantenuto come al tempo che fu, tanto che i vari anziani che ogni tanto arrivano in visita restano piacevolmente colpiti da questo viaggio nel tempo. Peccato che non abbia tempo per fare due passi tra le case, ma mi riprometto di tornare da quelle parti. Lo saluto caldamente e riparto.
    In breve mi ritrovo sulla strada che collega Piancaldoli alla Raticosa, e non posso fare a meno di concedermi qualche scatto ai colori della primavera che sfidano questa coda dell'inverno.





    Arrivo al passo ma non mi fermo. Solito bordello di motociclisti sul piazzale invaso, dove immagino i soliti discorsi di gomme fumanti, pedane consumate, limitatori che si ostinano a non comprendere i fabbisogni dei piloti. Grazie, ma anche no.
    Continuo il mio randagio girovagare calando verso Monghidoro e deviando per Castel dell'Alpi risalto su verso Madonna dei Fornelli, deviando verso la Val Serena, uno stupendo poggio boscoso dove però sono stati concessi troppi permessi per costruire baite e villette di montagna, uno schiaffo del benessere al buon senso.



    Riconquisto la strada della Futa e curva dopo curva rientro in garage col malloppo.
    La ciccia si rivelerà buonissima, come la mattinata appena trascorsa.
    Le solite poche meravigliose cose che allietano la vita!
    Carlo, bighellone su V-Strom 650 '15....'na motoretta!
    Il "cosa" più che "con cosa" - BFS n°8 dal 08/10/16
    http://randagioadagio.blogspot.it/

    Commenta


    • #3
      Sopra a Piancaldoli puoi fare un bello sterrato che poi ti riporta sulla strada poco sotto a Giugnola. Sale al Monte La Fine, dove puoi mangiare in un Agriturismo (La Fine pure lui).
      paolo

      "Ogni tanto una zingarata fa bene al cuore". (Giorgio)

      Commenta


      • #4
        ogni pretesto è buono per fare un giro in moto ... la ciccia ... si, si, mi sacrifico e vado a prenderla nell'unico negozio aperto in Italia

        Quei colori di primavera producono il miele tarassaco ... Potresti tornare per cercare il miele
        facebook = Franco Marizza (aquilasolitaria)
        http://www.youtube.com/watch?v=ZAZ-iul2Li4
        http://www.youtube.com/watch?v=voIbHDwLSYI

        Commenta


        • #5
          Letto con piacere e le foto rendono, nonostante il grigio delle nuvole.
          Più volte ho apprezzato il tuo stile espositivo, ma stavolta ci hai messo qualcosa in più; sembra che più il girello ti soddisfa e meglio scrivi.
          Il mondo è troppo bello per sbirciarlo dal finestrino! Suzuki VStrom 1000 - Il piu' bel viaggio in moto? Il prossimo. BFS n.11
          Quelli già fatti: http://www.madzilla.it - Velleità di scrittore

          Commenta


          • #6
            Mitico
            "La vita è come un libro e chi non viaggia ne legge una pagina soltanto"
            Sant'Agostino

            Commenta


            • #7
              Carlo, hai sconfinato nei possedimenti del S.d.R quindi avresti dovuto pagare la relativa gabella.........ma Lui è magnanimo ed attualmente pare sia occupato ad allevare il capostipite di una nuova razza d'asini, con le ali dorate e dal mantello rosso.............

              Scherzi a parte, gran bel girello attraverso luoghi che mi sono, in minima parte, familiari.

              Commenta


              • #8
                ma alla fine con tutti questi giri a che ora avete fatto pranzo?
                Moto Guzzi Breva 1200 "cigno nero" (136100km). club degli illusi tessera n. 92 BFS n 13
                è severamente vietato dare da mangiare alle scimmie altrui....

                Commenta


                • #9
                  - Paolo....facciamoci un salto insieme

                  - Aquila....non uso zucchero, ma moooooolto miele per cui...

                  - Madz....grazie per il commento. In realtà ogni giro che resoconto mi piace, solo che più corti sono e più mi danno tempo per trovare spunti da riportare in lettere. Forse stavolta è venuto fuori qualcosa di meglio del solito

                  - Mod4...addirittura

                  - Sau....per la Raticosa è bastato il "esci a va' a compra' du' braciole" di Veronica, un lasciapassare che non ammette commenti
                  Carlo, bighellone su V-Strom 650 '15....'na motoretta!
                  Il "cosa" più che "con cosa" - BFS n°8 dal 08/10/16
                  http://randagioadagio.blogspot.it/

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da Todd Visualizza il messaggio
                    ma alla fine con tutti questi giri a che ora avete fatto pranzo?
                    13:30 a tavola
                    Carlo, bighellone su V-Strom 650 '15....'na motoretta!
                    Il "cosa" più che "con cosa" - BFS n°8 dal 08/10/16
                    http://randagioadagio.blogspot.it/

                    Commenta



                    Sto operando...
                    X