annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Corredo di sopravvivenza in moto

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Blue Winger
    ha iniziato la discussione Corredo di sopravvivenza in moto

    Corredo di sopravvivenza in moto

    Viste le devastazioni in atto in Germania, dove tantissimi, oltre a morti e dispersi a cui va per primo il pensiero, sono rimasti isolati per giorni, torna in auge il tema del titolo.
    Tra mini cambusa, kit primo soccorso e kit sopravvivenza, nella mia moto c'è un po di materiale.
    Di solito, già che siamo su strade battute e basta una telefonata, poniamo le speranze in un pronto intervento di recupero per qualsiasi circostanza. Ma il fatto, che le comunicazioni telefoniche e cellulari sono interrotte da giorni nelle zone inondate della Germania, fa molto riflettere seriamente in merito.
    L'elenco degli oggetti indispensabili diventerebbe lungo. Nei primissimi posti metterei il segnalatore satellitare della presenza. Poi un seguente elenco quasi lungo di oggetti indispensabili.
    Confesso che il segnalatore satellitare, Spot 3, c'è l'ho da anni e l'ho tenuto attivo solo per viaggi fuori UE. Dopo la Germania c'è da tenerlo attivo per ogni viaggio.
    Il vostro kit in cosa consiste?

  • mod4ever
    ha risposto
    Originariamente inviato da Saudade Visualizza il messaggio

    Certo, chi più ne ha più ne metta. L'ironia è il sale della vita quindi Paolo ed io non ci risparmiamo in questo senso e ci prendiamo amabilmente per i fondelli, la qual cosa, da parte mia, è segno di stima.(infatti, anche con te.....).
    Parole sante! Concordo pienamente!

    Lascia un commento:


  • Saudade
    ha risposto
    Originariamente inviato da mod4ever Visualizza il messaggio
    Ho sempre avuto il sospetto che questo forum fosse frequentato da simpatici mattacchioni, bricconcelli, ma leggendo questo post ne ho avuto conferma: partito come post serio legato ad un avvenimento di cronaca, è finito in uno scambio di frizzi e lazzi vari sul colore di pillole varie ed avventure esotiche con avvenenti amazzoni del Nord Europa!!! Bene così!!!
    Certo, chi più ne ha più ne metta. L'ironia è il sale della vita quindi Paolo ed io non ci risparmiamo in questo senso e ci prendiamo amabilmente per i fondelli, la qual cosa, da parte mia, è segno di stima.(infatti, anche con te.....).

    Lascia un commento:


  • mod4ever
    ha risposto
    Eh già mai smettere di giocare, altrimenti si invecchia!

    Lascia un commento:


  • paolo2145
    ha risposto
    Eh, siamo ragazzi.

    Lascia un commento:


  • mod4ever
    ha risposto
    Ho sempre avuto il sospetto che questo forum fosse frequentato da simpatici mattacchioni, bricconcelli, ma leggendo questo post ne ho avuto conferma: partito come post serio legato ad un avvenimento di cronaca, è finito in uno scambio di frizzi e lazzi vari sul colore di pillole varie ed avventure esotiche con avvenenti amazzoni del Nord Europa!!! Bene così!!!

    Lascia un commento:


  • paolo2145
    ha risposto
    Negli anni in cui giravamo in camper con i bimbi la pesca nel fiume Otra nel Setesdal era un divertimento cui dedicavamo tempo, sentire le grida quando abboccavano era un continuo: trote.

    Lascia un commento:


  • Blue Winger
    ha risposto
    Tornando seri, anche un minikit da pesca non è da escludere. Pochi grami meno di una bustina da the, ma divertentissimo se sei in montagna.

    Lascia un commento:


  • paolo2145
    ha risposto
    Originariamente inviato da Saudade Visualizza il messaggio

    Solo perchè le decolori. Altrimenti come avresti potuto, nel corso del viaggio appena concluso, gratificare contemporaneamente la signora svedese, la di lei figlia e la nipote? Manco fossi Enzino, "Er playboy de noantri"....
    Anche l'esperienza serve, avendo solo pillole rosa.
    E pur ammettendo che qualcuno in casa le decolori senza avermelo mai detto pensi tu che me le avrebbe messe nei medicinali per il viaggio?
    Naaaa.

    Lascia un commento:


  • Saudade
    ha risposto
    Originariamente inviato da paolo2145 Visualizza il messaggio
    Alcuni medicinali è bene averli: un antibiotico a largo spettro, antidolorifici, antinfiammatori, antidiarrea, antifebbrili, garze e cerotti, acqua ossigenata, guanti in lattice utili anche per altri usi, salviette detergenti umide e naturalmente i medicinali assunti regolarmente durante la vita a casa, per me un antipertensivo che prendo da oltre vent'anni ogni giorno.

    Luca, non andare a tirar fuori le pastiglie blu, le mie sono rosa e me ne basta mezza.
    Solo perchè le decolori. Altrimenti come avresti potuto, nel corso del viaggio appena concluso, gratificare contemporaneamente la signora svedese, la di lei figlia e la nipote? Manco fossi Enzino, "Er playboy de noantri"....

    Lascia un commento:


  • paolo2145
    ha risposto
    Originariamente inviato da Blue Winger Visualizza il messaggio
    Paolo sta riassumendo in meglio quello che serve per la "sopravvivenza" in viaggio.
    Aggiungerei però anche la pillola blu, non si sa mai...

    Audaces Fortuna iuvat
    Tanto di posto ne prende poco

    Audaces una tantum V.a.ra Iuvat, Sspp Numquam

    Lascia un commento:


  • Blue Winger
    ha risposto
    Paolo sta riassumendo in meglio quello che serve per la "sopravvivenza" in viaggio.
    Aggiungerei però anche la pillola blu, non si sa mai...

    Audaces Fortuna iuvat

    Lascia un commento:


  • paolo2145
    ha risposto
    Alcuni medicinali è bene averli: un antibiotico a largo spettro, antidolorifici, antinfiammatori, antidiarrea, antifebbrili, garze e cerotti, acqua ossigenata, guanti in lattice utili anche per altri usi, salviette detergenti umide e naturalmente i medicinali assunti regolarmente durante la vita a casa, per me un antipertensivo che prendo da oltre vent'anni ogni giorno.

    Luca, non andare a tirar fuori le pastiglie blu, le mie sono rosa e me ne basta mezza.

    Lascia un commento:


  • paolo2145
    ha risposto
    A me non manca mai un paio di forbicine da unghie: un'unghia rotta potrebbe rovinare un viaggio, come un bruscolino in un occhio che gratta: collirio lubrificante.
    Per il resto che fare? Usare il telefono e chiamare soccorso meccanico o medico.
    Meccanico con Honda non serve.

    Per l'assicurazione, sempre consigliabile, non si spende granché e mette tranquillità, come il serbatoietto da 2,5 litri che è rientrato con la stessa benzina che conteneva alla partenza, italiana.

    Lascia un commento:


  • beltipo
    ha risposto
    Non intendo ovviamente un set da sala, per me i "ferri", forse cosi chiamati in maniera impropria, sono la pinza a becco lungo tipo Adson, una forbice, il meraviglioso rasoio bisturi, eredita del prozio chirurgo di battaglione nella prima guerra mondiale che mi ha svoltato in Puglia (avevo preso non uno ma due ricci nel piede), una cinghia emostatica. Insomma roba semplice, non certo l'ospedale da campo, anche se mi piacerebbe imparare le tecniche più avanzate...

    Lascia un commento:

Premium ADV

Comprimi


Sto operando...
X