annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ducati Monster 821 my 2018

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Saudade
    ha risposto
    Originariamente inviato da cokiere Visualizza il messaggio

    ciao
    aggiungo la mia delusione ad altra delusione: probabilmente l'addetto ducati si è fatto scivolare una notizia che non doveva divulgare: sembra che ci sia in giro dei cavi frizione originali ducati con questo preciso difetto. perciò deduco che tutte le concessionario siano a conoscenza di tale difetto.
    inoltre chiedendo anche per il famoso difetto al fremo posteriore, alcuni mi dissero che e vanno cambiati i tubi in garanzia, antri dissero che i tubi sono in garanzia ma non la manodopera. Mha?
    speriamo
    Dai retta a Scintillone, ne sa una più di Berlicche......

    Lascia un commento:


  • scintillone
    ha risposto
    prova a vedere la differenza fra il diametro della testina e il foro dove si aggancia alla leva se c'è spazio basterebbe mettere attorno alla testina stessa un pezzettino di tubo in pvc da aria compressa
    quando lavoravo era facile per me procurarlo ma si trovano facilmente in ferramenta oppure arrangiarsi con qualcosa per impedire che strisci alluminio con alluminio(testina/leva) il pvc è adatto perchè autolubrificante
    se non trovi un'originale "bono" la soluzione può essere quella

    Lascia un commento:


  • cokiere
    ha risposto
    Originariamente inviato da scintillone Visualizza il messaggio
    quando il cavo si rompe in quel punto significa che la testina nella leva non gira di quei pochi gradi che consentono al filo di essere tirato linearmente
    oppure che la corsa della leva ,praticamente impossibile però....,è più lunga di quella della leva sul carter e allora la forza della mano agisce sul punto più debole,la testina
    scrivo questo perchè è quello che mi succede con la vecchia silverwing,lo accetto perchè il cavo originale costa un botto e per quel poco che la uso
    viaggio con un cavetto di scorta sotto la sella
    ciao
    aggiungo la mia delusione ad altra delusione: probabilmente l'addetto ducati si è fatto scivolare una notizia che non doveva divulgare: sembra che ci sia in giro dei cavi frizione originali ducati con questo preciso difetto. perciò deduco che tutte le concessionario siano a conoscenza di tale difetto.
    inoltre chiedendo anche per il famoso difetto al fremo posteriore, alcuni mi dissero che e vanno cambiati i tubi in garanzia, antri dissero che i tubi sono in garanzia ma non la manodopera. Mha?
    speriamo

    Lascia un commento:


  • scintillone
    ha risposto
    quando il cavo si rompe in quel punto significa che la testina nella leva non gira di quei pochi gradi che consentono al filo di essere tirato linearmente
    oppure che la corsa della leva ,praticamente impossibile però....,è più lunga di quella della leva sul carter e allora la forza della mano agisce sul punto più debole,la testina
    scrivo questo perchè è quello che mi succede con la vecchia silverwing,lo accetto perchè il cavo originale costa un botto e per quel poco che la uso
    viaggio con un cavetto di scorta sotto la sella

    Lascia un commento:


  • Saudade
    ha risposto
    Originariamente inviato da cokiere Visualizza il messaggio
    ciao a tutti
    ho un monster 821 immatricolato aprile 2019. mi sono trovato subito a mio agio tanto da fare un giretto in Inghilterra e Scozia. nessun problema. dopo qualche giorno dal ritorno si ruppe il cavo della frizione. cambiato in garanzia. nessun problema
    domenica scorsa, 30 maggio 2021, al ritorno dal mio giro domenicale, zona san bonifacio (VR), si ruppe per la seconda volta il cavo della frizione. nello stesso punto.
    Il cavo si sfilaccia dalla testina che si infila nella leva posta sul manubrio.
    Come se non bastasse la frizione è come non esistesse. il leveraggio posto sopra oil carter lo posso muovere con un dito. cos'è successo?
    lo scarico si era scrostato gia qualche mese fa ma l'ho sistemato con un rivestimento ceramico
    I freni fatti spurgare più volte. ora frenano ma il pedale del freno posteriore, per frenare, deve arrivare alla valvola di scarico.
    come resoconto di questi due anni non mi sembrano così positivi.
    ora spero nella coscienza di chi ha in mano una moto che non è sua.
    Saluti a tutti
    Un esemplare sfortunato? Certo una bella sf..a!!

    Lascia un commento:


  • cokiere
    ha risposto
    ciao a tutti
    ho un monster 821 immatricolato aprile 2019. mi sono trovato subito a mio agio tanto da fare un giretto in Inghilterra e Scozia. nessun problema. dopo qualche giorno dal ritorno si ruppe il cavo della frizione. cambiato in garanzia. nessun problema
    domenica scorsa, 30 maggio 2021, al ritorno dal mio giro domenicale, zona san bonifacio (VR), si ruppe per la seconda volta il cavo della frizione. nello stesso punto.
    Il cavo si sfilaccia dalla testina che si infila nella leva posta sul manubrio.
    Come se non bastasse la frizione è come non esistesse. il leveraggio posto sopra oil carter lo posso muovere con un dito. cos'è successo?
    lo scarico si era scrostato gia qualche mese fa ma l'ho sistemato con un rivestimento ceramico
    I freni fatti spurgare più volte. ora frenano ma il pedale del freno posteriore, per frenare, deve arrivare alla valvola di scarico.
    come resoconto di questi due anni non mi sembrano così positivi.
    ora spero nella coscienza di chi ha in mano una moto che non è sua.
    Saluti a tutti

    Lascia un commento:


  • Todd
    ha risposto
    Originariamente inviato da Saudade Visualizza il messaggio
    avviare una trattativa con Kawasaki per un finanziamento trentennale per la prossima Turbo da regalarti (ma anche qui nutro qualche dubbio):blushed:
    te provaci lo stesso, se non te lo concedono pazienza, troverò una moto più economica che potrai regalarmi

    Lascia un commento:


  • Saudade
    ha risposto
    Riccardo, concordo con Enzo: 80 cv. per il tipo di moto sono più che sufficienti, anche considerando che è praticamente monoposto e non votata ai viaggi.
    Per il resto, so cosa hai in mente ed allo scopo andrò all'Eicma, sia pure con un duplice obiettivo: Far desistere Paolo dalla sua insana idea (ma sono consapevole che non ci riuscirò) nonché avviare una trattativa con Kawasaki per un finanziamento trentennale per la prossima Turbo da regalarti (ma anche qui nutro qualche dubbio):blushed:

    Lascia un commento:


  • Todd
    ha risposto
    Originariamente inviato da Saudade Visualizza il messaggio

    Riccà, nun ce provà (cit.Enzino), costa troppo:blushed:
    aspetta quando mi dovrai regalare quello che ho in mente, e rimpiangerai di non aver speso 11mila euro oggi...

    Originariamente inviato da enzorock Visualizza il messaggio
    Secondo me la 797 con quasi 80 cv basta e avanza...le naked superpotenti a che servono? Costano solo di più
    dai, questa ne ha 109, non è una super potenza al giorno d'oggi. e anche la 797 a me piace molto, ma i 9000 richiesti sono molti anche per lei.

    Originariamente inviato da paolo2145 Visualizza il messaggio
    Ho guidato una volta un Monster 695 di mia figlia e ho avuto un 750 SS che non so come diventò di mio figlio in pochi giorni.
    Lasciamo perdere, spero che le attuali siano moto ben più affidabili e comode.
    come affidabilità in genere non si parla male delle ultime generazioni, anche se io mi fiderei comunque di più delle naked giapponesi. e come comodità di sicuro sono migliorate, anche a salirci da fermo si sente una sella più ampia e un manubrio più alto. poi certo, a uno abituato a moto turistiche nate, sembrerebbe poco comoda, ma quello è normale

    Lascia un commento:


  • paolo2145
    ha risposto
    Ho guidato una volta un Monster 695 di mia figlia e ho avuto un 750 SS che non so come diventò di mio figlio in pochi giorni.
    Lasciamo perdere, spero che le attuali siano moto ben più affidabili e comode.

    Lascia un commento:


  • enzorock
    ha risposto
    Secondo me la 797 con quasi 80 cv basta e avanza...le naked superpotenti a che servono? Costano solo di più

    Lascia un commento:


  • Saudade
    ha risposto
    ........ ma l'idea del monster mi è sempre rimasta.

    Riccà, nun ce provà (cit.Enzino), costa troppo:blushed:

    Lascia un commento:


  • Todd
    ha risposto
    Originariamente inviato da Bluesman Visualizza il messaggio
    Il successo clamoroso e duraturo della Monster per me è sempre stato un mistero. Ma è solo una mia opinione.
    a me invece è sempre piaciuta, non c'ero agli esordi (o meglio, per esserci c'ero ma ero piccolo) ma mi ha sempre affascinato molto l'idea della naked, del fatto che per andare in giro ti servono solo motore, telaio, e poco più, con un bel faro tondo davanti (all'epoca era comune, oggi meno).

    te pensa che quando ero dietro a prendere la prima moto, tra il 2010 e il 2011, avevo puntato un Monster 620 dark, iniezione elettronica, del 2002 o giù di li, mi piaceva tantissimo, lo avrei anche preso, solo che avevo da fare fino a tardi in quei giorni, e qundo andai in concessionario era già stato acquistato :cry: poi poco dopo presi la sv650s, ma l'idea del monster mi è sempre rimasta.

    Lascia un commento:


  • Saudade
    ha risposto
    Originariamente inviato da Bluesman Visualizza il messaggio
    Il successo clamoroso e duraturo della Monster per me è sempre stato un mistero. Ma è solo una mia opinione.
    E' senz'altro una buona moto per giovani rampanti, anche se io ho preferito altro anche in "tenera" età: Scrambler, 750 GT e 750 SS. Comunque le nude non mi sono mai piaciute, tranne quando esistevano solo quelle.......................

    Lascia un commento:


  • Bluesman
    ha risposto
    Il successo clamoroso e duraturo della Monster per me è sempre stato un mistero. Ma è solo una mia opinione.

    Lascia un commento:

Premium ADV

Comprimi


Sto operando...
X