AdServer - Under NavBar

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Verdon, ma non solo

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Verdon, ma non solo

    Approfittando della festa del Corpus Domini, (a San Marino ancora c'è), mi son regalato un bel ponte.
    Le gorges du Verdon sono una di quelle destinazioni motociclistiche abbastanza decantate, che a me mancavano.
    Parto giovedì 15 nella tarda mattinata, poco importa tanto devo fare circa 700 Km di cui 600 di autostrada per arrivare a Catellane dove ho prenotato una camera al grand hotel du Levant.
    Si viaggia divinamente in autostrada con la RT, ci sono 31°, ma il cielo è spesso velato e la pianura padana non è un problema. Arrivati in Liguria è ancora meglio, il mare mitiga l'afa.
    Le sofferenze iniziano in Francia, sia per l'assurdo sistema di pagamento dei pedaggi, sia per il gran traffico all'uscita dell'autostrada.
    Fino a Grasse è un vero patimento, ma poi c'è la Route Napoleon che mi porta a Castellane, che merita sicuramente di essere rifatta.
    Parcheggio nel garage dell'hotel e prendo possesso della camera.



    Faccio un giro del paese, piccolo, ma carino, con tanti ristorantini, ceno e rientro in hotel.
    Fa molto caldo, non c'è condizionartore e dormo abbastanza male.
    Sveglia di buon'ora, colazione occidentale, carico la moto e parto per il giro delle gole in senso rigorosamente orario, in modo da essere sempre dal lato del precipizio.
    Primi Km a parte fa molto caldo, sempre oltre i 31-32°


    Ogni tanto ci si ferma in un terrazzo panoramico, le velocità sono basse, anche perchè, faccio mia la frase che ho letto su un altro forum: "se corri su quelle strade vuol dire, che ti puzza la vita".
    Fa veramente molto caldo e la voglia di fare un tuffo è tanta. Ad un certo punto dopo il giro della routes des cretes vedo un ristorantino che sembra un'oasi nel deserto. Più che la fame è l'ombra fitta, che attira la mia intenzione.



    A questo punto ho finito il giro, ripasso da Castellane e dirigo verso nord, dove incontro un'altro lago tentatore...
    Affronto il col d'Allos, arrivo a Barcellonette e salgo al col de la Bonette. Le temperature sono estremamente alte anche in quota, il traffico essendo venerdì è praticamente nullo.



    Torno in dietro e dirigo verso il Vars, dove ricordando la massiccia presenza di strutture alberghiere, vorrei pernottare, ma ho fatto male i conti...
    Gli hotel sono tutti chiusi, è la pausa tra la stagione invernale e quella estiva. San booking viene in mio soccorso e trovo un Logis ad una trentina di Km in un'altra valle.
    Alloggio a 1600 m, ma anche la sera non è freddo.
    Il mattino seguente, solo il traforato non basta, anche se a metà salita dell'Izoard mi fermo e tolgo lo strato superiore.
    Segue poi il Galibier, invaso da HD, così come Valloire dove presumo ci sia un raduno mondiale del marchio, vista la quantità di moto.
    Come si fa a saltare l'Iseran?
    Salgo svelto, per poi tornare sui miei passi, perchè rientrerò dal Moncenisio.
    A Susa ci sono già 36°, che mi accompagneranno fino a Bologna, solo negli ultimi 100 km le temperature saranno gradevoli, grazie anche al fatto, che il sole è tramontato.
    Alle 22 sono a casa, doccia e poi si esce a mangiare una pizza come niente fosse. Grande RT.





    Tutte le foto https://goo.gl/photos/jLL48EAxyvFmgeoYA
    DF3, BFS5

  • #2
    Bel giro.
    Quei luoghi sono bellissimi, feci l'ultimo giro con la Yamaha GTS, dunque fra il 93 e il 95.
    Lì parcheggiando un giorno in leggera discesa non riuscii più a spostare la moto all'indietro, fortuna c'era anche mio figlio.
    paolo

    "Ogni tanto una zingarata fa bene al cuore". (Giorgio)

    Commenta


    • #3
      Grande moto, vera moto da viaggio.
      L'hai presa usata da privato se non ricordo male? ci vuole la mano ferma per prendere da un privato una moto di questo valore. Evidentemente sapevi quel che facevi...
      Ultima modifica di Jirobay; 19-06-17, 10:28.
      Diego su V-Strom 650

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da Jirobay Visualizza il messaggio
        Grande moto, vera moto da viaggio.
        L'hai presa usata da privato se non ricordo male? ci vuole la mano ferma per prendere da un privato una moto di questo valore. Evidentemente sapevi quel che facevi...
        Aveva ancora 6 mesi di garanzia, ma cosa ancora più importante era di un forumista di qde per cui ne conoscevo la storia.
        Comunque in 3 giorni ne ho incontrata solo una, contro centinaia di GS e Multistrada, molte Tracer, pochissime NC
        Ultima modifica di stac; 19-06-17, 10:50.
        DF3, BFS5

        Commenta


        • #5
          per un viaggetto di qualche giorno sono zone ottime, per chi sta nel nord italia. io però ho fatto le gole del verdon due anni fa, e mi sono piaciute ma non alla follia, per essere un posto di cui tutti parlavano le ho trovate un pochino sopravvalutate. lo stesso paese di Castellane è carino (pienissimo di gente, io comunque ero più in alta stagione) ma di borghi più belli ce ne sono tantissimi, e il gran traffico per le strade ti faceva guidare meno rilassato (io non correrei lo stesso, ma un conto è girare con i camper davanti o quelli che ti vanno a 30 per guardare il panorama).

          Moto Guzzi Breva 1200 "cigno nero" (113100km). club degli illusi tessera n. 92 è severamente vietato dare da mangiare alle scimmie altrui....

          Commenta


          • #6
            Traffico nullo per me, ma condivido il giudizio sulle gole. Belle, ma forse sarebbe meglio viverle da dentro l'acqua.
            Dovendo fare 700 Km per il giro delle gole e altri 700 per tornare a casa, non ne varrebbe la pena, ma se ci metti alcuni passi famosi il discorso cambia.
            Dei paesini mi importa relativamente, quando sono in moto, nel senso, che non ci penso minimamente a fermarmi e passeggiare per bollenti centri storici da turista, indossando abbigliamento tecnico e portando in casco in mano. La sera, una volta sistemato, allora mi fa pure piacere far due passi.
            DF3, BFS5

            Commenta


            • #7
              Stavo per rispondere all'altro tuo topic ove chiedevi se c'era qualcuno, la mia idea tornarci il fine settimana+lunedì.
              Poi ovviamente sono sopraggiunte rogne e son dovuto stare a casa.
              Ci riproverò il prossimo weekend, se non mi mettono bastoni tra le ruote.

              Mi dispiace però sentirti dire che c'era un gran caldo.
              Ultima modifica di MassimoP; 19-06-17, 15:13.

              Commenta


              • #8
                gran bel giro!!..mi piacciono molto quelle zone! ottime le foto
                Ravenna - Suzuki gsx-r 600
                http://www.flickr.com/photos/skiwalker79/

                Commenta


                • #9
                  Bel giro Stac e belle foto !! Gole e passi francesi direi che sono un'accoppiata perfetta !!
                  A me le gole sono piaciute , io ci ero andato ad inizio Luglio dove ho trovato anche la lavanda in fiore che è uno spettacolo !
                  Come te ho trovato caldo e ho aggiunto un'altra zona alla ricerca del fresco, spostandomi ancora un pochino più distante dall'Italia e visitando la zona del Luberon insieme al Mont Ventoux !

                  Commenta


                  • #10
                    Tutto bello Stac dal giro alle foto ed naturalmente la tua bellissima RT .

                    I Viaggi di Batty e Vica

                    Officially awarded the title BFS n1

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da stac Visualizza il messaggio
                      Dei paesini mi importa relativamente, quando sono in moto, nel senso, che non ci penso minimamente a fermarmi e passeggiare per bollenti centri storici da turista, indossando abbigliamento tecnico e portando in casco in mano. La sera, una volta sistemato, allora mi fa pure piacere far due passi.
                      Idem mia stessa identica filosofia

                      Riguardo alla meta, sono stato a Ferragosto 2013 un giro in quelle zone assieme al mitico Mario @T-Oldman

                      Bravo! Stac hai fatto benissimo, e grazie 1000 per il report fotografico.


                      Commenta


                      • #12
                        Verdon più alcuni passi mitici meritano il viaggio. Sul fatto che si vedano poche RT LC è un fenomeno che ho riscontrato anche da queste parti. In compenso GS è ancora GS. Mah.
                        BUCEFALO BFS n. 3
                        BMW R 1150 RT 2004 2015 ora K GT 1300
                        Chiavari - Udine

                        Commenta


                        • #13
                          Bel giro Stac. Peccato che hai perso Moustiers-Sainte-Marie, poco oltre il ponte dove il Verdon si getta nel lago di Sainte Croix e dove hai fatto una foto. Castellane è una tappa tipica ma Moustiers è un paesino molto più bello. Da lì poi, in un atimo sei a Valensole. SIamo stati al Verdon quattro volte e ci torneremmo ancora (cit. http://biangege.xoom.it/Itinerari/verdon/verdon.htm)
                          Abbiamo bei ricordi anche del Luberon (http://biangege.xoom.it/Itinerari/Francia2014/index.htm), peccato per il caldo.
                          Tutto l'entroterra del PACA, secondo noi, va fatto nella mezza stagione: o fino a maggio, o in settembre inoltrato.
                          Bian e Gege (Antonio e Agnese, i Deauvillers forever)
                          Carpe Diem, la Deauvillona (BMW K1100 LT ABS my1992, 06/2014)
                          Midori Ryuu, l'indimenticabile (Honda Deauville 09/2001-05/2014, 166.504,2 km)

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da stac Visualizza il messaggio
                            .....................................
                            Comunque in 3 giorni ne ho incontrata solo una, contro centinaia di GS e Multistrada, molte Tracer, pochissime NC
                            Eppure in Francia la RT è più venduta del GS......

                            In tutti i casi a me la cosa che più colpisce tutte le volte che varco il confine con la Francia è la qualità delle strade ( soprattutto le strade secondarie, la civiltà e il rispetto di Automobilisti/Camperisti e altri motociclisti e il prezzo della benzina....

                            La conseguenza è che dopo un dei sempre più rari giri sull'appennino ( Penice, Antola etc.) rimpiango di non aver optato per un passo francese...........
                            BFS6; "Ho speso gran parte dei mei soldi in viaggi, moto e donne, il resto l'ho sperperato"..V.S. Siculo che vive sul mare, in Padania ; BMW R1200GS Lc " The Unxpected"

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da BianConiglio Visualizza il messaggio
                              peccato per il caldo.
                              Tutto l'entroterra del PACA, secondo noi, va fatto nella mezza stagione: o fino a maggio, o in settembre inoltrato.
                              Quindi sconsigli la zona in Agosto?
                              io ho le ferie solo in quel periodo....
                              Il mio photo-album http://picasaweb.google.com/sversa
                              XRV 750 '97

                              Commenta

                              AdServer - Sidebar Top

                              Comprimi

                              AdServer - Sidebar Bottom

                              Comprimi

                              AdServer - Under Content

                              Comprimi
                              Sto operando...
                              X